Da Regione 200mila euro per cinque alloggi comunali da ristrutturare

Saranno interessate le case popolari del centro storico

Gallarate centro: i luoghi (inserita in galleria)

Arrivano dalla Regione Lombardia altri 200mila euro per la ristrutturazione di cinque alloggi di proprietà comunale. Si tratta del terzo bando dal 2016 ad oggi, con identica finalità, attraverso il quale l’amministrazione gallaratese chiede e ottiene fondi dal Pirellone.

Nel 2016 il finanziamento è stato di 825mila euro, investiti nel recupero degli interni di 60 appartamenti e nell’efficientamento energetico di due palazzine in via Perugia a Madonna in Campagna e in via Greppi a Cedrate, attraverso la realizzazione del “cappotto” esterno e alla sostituzione di serramenti e caldaie. Il finanziamento del 2017 ammonta invece e 90mila euro, destinati alla ristrutturazione di nove alloggi. La somma totale dei fondi regionali per i lavori alle abitazioni di proprietà comunale supera perciò il milione e 100mila euro.
Con l’ultimo finanziamento si interverrà nel centro storico, all’interno di due diverse unità immobiliare in vicolo Volpe e in via Sauro. In tutti e cinque i casi, si tratta di alloggi lasciati liberi dai precedenti affittuari.
Il numero complessivo di appartamenti del Comune è di 484.

«Una piccola goccia d’acqua per una sete atavica», è il commento in merito al finanziamento dell’assessore ai Lavori pubblici Sandro Rech. «Ben altre sarebbero infatti le cifre da mettere in ballo per sistemare in maniera compiuta il patrimonio immobiliare del Comune. Ciò nonostante, grazie all’attenta e professionale opera svolta dai dipendenti e dal dirigente del settore Lavori pubblici in questi anni, riusciamo a garantire almeno la manutenzione ordinaria e, grazie a bandi come quelli sopracitati, anche manutenzioni straordinarie».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore