Per un teatro di tutti, il duo Campari-Padoan porta al Sociale “Il piacere letterario”

La rassegna prenderà il via il 4 maggio con lo spettacolo tratto da "L'amico ritrovato" di Ulman messo in scena nel foyer del teatro dal duo Campari-Padoan

varie

“Il teatro dev’essere di tutti”. Così il regista Giulio Campari presenta la nuova rassegna teatrale intitolata “Il Piacere Letterario” e che sarà ospitata nel foyer del Teatro Sociale Delia Cajelli di Busto Arsizio.

In anteprima, sabato 4 maggio, andrà in scena la “mise en espace” dell’Amico Ritrovato di Fred Ulman, piccolo grande capolavoro che cerca di indagare i perché di un’epoca buia come quella di inizio anni 30’ attraverso gli occhi dei due personaggi adolescenti. Uno ebreo e in fuga, l’altro accettato ma consapevole delle sofferenze dell’amico: il tutto dipinto (si, perché in realtà di mestiere faceva il pittore) dalla penna leggera di Ulman e interpretato da Natasha Padoan, l’altra metà del duo, che non si limiterà ad un reading classico ma ne interpreterà le parti più profonde anche grazie all’accompagnamento del pianista Leonardo Locatelli.

Proprio l’adolescenza e la leggerezza oltre alla fragilità dell’animo umano compongo il fil rouge dell’intera rassegna, che vuole riportare un teatro di alta qualità nella maniera informale del teatro da camera, cercando di far avvicinare gli spettatori (e soprattutto quelli giovani) a confrontarsi con i capolavori letterari del Novecento.

“Il teatro è e deve essere popolare- continua Campari-, e ci piacerebbe anche dare spazio al debutto di autori nuovi, a chi si sente di poter essere creativo, uscendo dalla sicurezza di autori consolidati”. La rassegna prevede svariati titoli, tra cui testi di Kafka, Tolstoj, Genet e Conrad, ma per quanto riguarda le date ci sarà ancora da aspettare la programmazione della stagione 2019/2020. Per assistere all’anteprima, che si terrà al Sociale sabato 4 maggio alle ore 21, il costo del biglietto intero è di 10 euro, mentre per gli studenti di 5 euro.

di
Pubblicato il 03 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore