Ascom Busto in assemblea, i numeri e le azioni del 2018

Dal nuovo mercato di Sacconago alle modifiche di viabilità a Gorla Minore e Fagnano, all'azione politica per lo scontro sulle tasse per i disagi di via per Lonate, tanti anche i temi di attualità nell'ultimo anno e mezzo

La casa in piazza 2015

Ascom Busto Arsizio si riunisce in assemblea e da lì riparte con l’obiettivo, entro il 2023, di aumentare del 20 per cento la crescita associativa e quella dello sviluppo di servizi e progetti. Un bicchiere dunque mezzo pieno, a causa del momento socioeconomico che resta complesso in tutta Italia. La situazione in generale del mercato rimane difficile, ma da Busto si colgono segnali positivi e soprattutto si guarda al futuro con ottimismo.

Proprio a proposito di futuro, il presidente Rudy Collini, nel corso dell’assemblea generale dei fiduciari dell’Associazione commercianti di mercoledì sera (26 giugno) a MalpensaFiere, affiancato dal direttore Francesco Dallo, ha indicato la strada ai presenti «che tutti assieme abbiamo iniziato a percorrere l’anno scorso e che percorreremo fino al 2023, al termine del quinquennio». La squadra è fondamentale per il presidente che, non a caso, ha voluto alla illustrazione del bilancio, non solo giunta, consiglio e rappresentanti delle federazioni, ma anche tutti i 40 componenti dello staff di Ascom.

I numeri

Collini ha snocciolato ai presenti cifre e dati: 1.900 associati; 473mila euro di contributi pubblici tra il 2017 e il 2019 (sono 102 le domande di fondi previsti da bandi regionali e nazionali); 128 corsi di formazione pari a 615 ore di lezioni e a 1.655 partecipanti; 58 negozi storici, Valle compresa (Busto si colloca al quarto posto in Lombardia, oltre ad essere il primo Distretto storico riconosciuto dal Pirellone); 49 servizi erogati in materia di igiene alimentare e sicurezza sul lavoro; istruite 420 pratiche di servizi amministrativi (inizi attività, subentri, Scia, cessioni di quote societarie); 40 finanziamenti erogati da AscomFidi a sostegno degli investimenti delle imprese. «Numeri importanti – ha sottolineato il presidente – che soprattutto stanno a dimostrare come con i nostri servizi adiamo a coprire a 360 gradi il mondo dell’imprenditoria. Confcommercio non è solo tributi e paghe, è molto di più».

I progetti

Alla proposta di servizi di alto livello, garantiti dalla presenza di tutte le professionalità necessarie a tradurre in fatti qualsiasi esigenza degli associati, va affiancato l’inesauribile lavoro quotidiano sul territorio, spesso in sinergia con le amministrazioni comunali, che nel 2018 e nei primi mesi del 2019 ha portato alla realizzazione di una serie di importanti progetti. Su tutti il nuovo mercato di Sacconago; la riduzione della tassa rifiuti per le nuove attività; l’abbattimento delle tasse e delle tariffe comunali per i disagi causati dalla realizzazione di opere pubbliche (via per Lonate); le domande per la modifica della viabilità a Gorla Minore e a Fagnano Olona. «I risultati ottenuti –  ha spiegato il numero uno di Ascom ci spronano a inseguirne altri, alzando l’asticella. Sempre con l’obiettivo di migliorare la nostra attrattività commerciale, richiamando nuovi investimenti in nuove attività a Busto e negli otto Comuni del nostro territorio di competenza». In quest’ottica vanno infatti inquadrati tre dei progetti già pianificati e pronti a partire: il monitoraggio dei flussi di persone, con la possibilità di sperimentare una rivoluzionaria tecnologia; il piano finalizzato a calmierare i prezzi di affitto degli spazi commerciali, in particolare nei centri storici; il censimento commerciale, utile ad avere il quadro della situazione e perciò ad avere una mappatura delle tipologie dei negozi suddivisi per zone. Infine, è in via di definizione una convenzione con la caserma Nato di Solbiate Olona.

«Abbiamo un grande potenziale, dobbiamo esserne consapevoli. Dobbiamo allargare la nostra rete e i risultati arriveranno»: applausi a Collini da tutta l’assemblea.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore