“Garantirò imparzialità”: Rossella Caligiuri è il nuovo presidente del consiglio di Samarate

Durante la seconda seduta del consiglio comunale di insediamento del mandato Puricelli è stata eletta Rossella Caligiuri come nuovo presidente del consiglio comunale.

samarate generica

«Volevo ringraziare tutti, la giunta, il sindaco, i colleghi ed i cittadini per questo incarico assegnatomi. È difficile dire come sono emozionata per la carica, ringrazio la lista “Enrico Puricelli per Samarate” ed i consiglieri che hanno espresso la fiducia in me, ma anche con chi non ha voluto votarmi». Inizia così Rossella Caligiuri il suo mandato da presidente del consiglio comunale di Samarate, eletta nella prosecuzione del consiglio comunale lunedì 24 giugno. Caligiuri promette di assumere il nuovo incarico, che la onora e la gratifica, «con rispetto e all’insegna della tutela dei diritti e all’imparzialità».

In apertura della seduta il gruppo di opposizione, con le parole della consigliera Rossella Iorio (“Progetto Democratico”), ha fatto un passo indietro rispetto alla candidatura di Paolo Bossi, proponendo il leghista Claudio Verga per «l’esperienza politica e provinciale». Fortunato Costantino (M5S) ha preso parola prima della votazione non ritenendola all’altezza del ruolo, pur riconoscendone la bravura, ma non abbastanza da «inserirla in prima linea».

Caligiuri è stata eletta con nove voti, mentre Verga ne ha totalizzati sei. Una scheda bianca tra le file della maggioranza. Chiara Bosello (“Samarate città viva”) è stata eletta vicepresidente del consiglio comunale, con quattordici voti, .

Portavoce dell’opposizione, Paolo Bossi si è congratulato con le neopresidente, pur indicando la «preferenza per una persona più esperta». L’opposizione le ha chiesto di onorare l’imparzialità garantita da suo nuovo ruolo, «perché rappresenta tutti i consiglieri comunali di Samarate e non solo il gruppo di “Enrico Puricelli per Samarate”». «Le chiediamo di essere capace di rispettare i ruoli dei consiglieri, in grado di dare la parola a tutti. Non le faremo sconti come opposizione, ma se continuerà sui binari che ha annunciato con le sue parole ci farà piacere averla come presidente del consiglio e ci farà piacere accompagnarla in questo suo percorso nei prossimi anni».

di
Pubblicato il 24 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore