La Polisportiva Vergherese chiude una stagione vincente e conferma lo staff

Il direttore generale Annapaola Chetoni illustra i risultati raggiunti. "Siamo una società sana, economicamente, moralmente e tecnicamente"

Polisportiva Vergherese

La Polisportiva Vergherese chiude una stagione vincente e conferma lo staff in vista del prossimo anno

«Dicono che con la Vergherese non si cresce tecnicamente, che il nostro livello è oratoriale, che non siamo una vera società di calcio, che addirittura l’anno prossimo (2019-2020) non esisteremo più. Dicono che i nostri ragazzi sono scarsi, che le nostre squadre non sono talentuose, che non siamo nessuno. Poi però a giugno-luglio vengono tutti con il carrello “a fare la spesa da noi”» dice il direttore generale Annapaola Chetoni.

La Vergherese qualche anno fa era davvero solo una squadra d’oratorio, poi nel tempo è cresciuta, con un vero staff e puntando alle fasce giovanili. La stagione 2018-2019 è la conferma di una generale crescita, fin dal debutto nei tornei d’inizio anno: «I 2006 si classificano primi al torneo del Ticinia e primi anche a quello dell’Aldini, così come i 2008 a Castano. Alla fine della stagione, gli sforzi dei ragazzi e dei mister vengono premiati con la pubblicazione delle classifiche: i 2006 e 2008 vincono i campionati, i 2009 si piazzano al terzo posto, i I 2010 non hanno perso un incontro».

«La conferma che in Vergherese si stia facendo un ottimo lavoro arriva anche dalla categoria degli Amatori: vincono il campionato e Ivan Campacci con 30 reti si aggiudica il premio di capocannoniere. Ma i successi non si fermano qui: nei tornei primaverili la Vergherese si aggiudica una serie infinita di successi. Ovunque si presenti la Vergherese sale sempre sul podio.

Ultima prova di stagione, il summer camp Adriasport a Cesenatico-Cervia: la categoria 2006 e quella 2008 si classificano primi assoluti.

La società ricorda i risultati con un pizzico – e qualcosa di più – di polemica: «A tutti coloro che ci vogliono male vorrei dire che siamo una società sana, economicamente, moralmente e tecnicamente. Abbiamo le idee chiare sul nostro percorso e sul nostro obiettivo» continua il dg Chetoni. «Siamo partiti 5 anni fa da una situazione disastrosa: tutti gli sforzi da parte del nostro direttivo, dello staff tecnico e dei nostri ragazzi stanno producendo ottimi risultati. La strada è ancora in salita ma siamo determinati a fare sempre meglio per arrivare al raggiungimento dei regionali. Quello che per noi è prioritario però non sono i risultati, ma la crescita dei ragazzi sia a livello calcistico che personale. Una volta che insegniamo a “giocare a calcio”, i risultati arrivano quasi in automatico. Ne abbiamo la prova, i fatti parlano».

Già confermato lo staff per il prossimo anno: Marco Manieri come mister 2006, Paolo Baroncelli per i 2008-2010, direttore tecnico Massimo Alessi, presidente Gabriele Colombo, dg Annapaola Chetoni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore