Mafia e corruzione fanno male alla salute: se ne parla in Sala Bergamaschi

Venerdì 21 giugno alle 20,30 l'associazione giovanile Caimano propone una serata con Giorgio Tiraboschi che presenta il progetto "Illuminiamo la salute"

Avarie

Mafia, corruzione e illegalità fanno male al Paese, ma toccano la vita di ognuno di noi nel modo più intimo e diretto quando si infiltrano nel sistema della sanità.

Un tema scottante e molto interessant su cui i ragazzi dell’associazione Caimano di Induno Olona accenderanno i riflettori venerdì 21 giugno con un incontro intitolato “Mafia e corruzione. Illuminiamo la salute”, che si terrà alle 20.30 in Sala Bergamaschi.

Interverrà Giorgio Tiraboschi, che spiegherà come mafia e corruzione corrodono il diritto alla salute di ognuno di noi, e quali sono le possibili strategie civiche di contrasto, proprio a partire dal progetto Illuminiamo la salute, promosso a livello nazionale da Libera, Gruppo Abele, Coripe e Avviso Pubblico.

Obiettivo di “Illuminiamo la salute” è quello di promuovere iniziative formative, di monitoraggio, di valutazione, di ricerca e cambiamento per sostenere un sistema sanitario pubblico e sociale integro, efficiente, al servizio di tutti i cittadini, che vada oltre la sola applicazione burocratica della legge 190/2012 per la prevenzione della corruzione.

La serata, organizzata in collaborazione con Libera, è aperta a tutti

di
Pubblicato il 18 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore