Matteo Gabbia chiude il Mondiale U20 con la fascia di capitano al braccio

Il difensore di Fagnano Olona ha guidato gli Azzurrini nella finale per il terzo posto, persa contro l'Ecuador

matteo gabbia nazionale under 20

(Photo by Lars Baron – FIFA/FIFA via Getty Images)

Si conclude al quarto posto il Mondiale Under 20 per l’Italia. Gli azzurrini sono stati sconfitti 1-0 dall’Ecuador, che sale sul gradino più basso del podio grazie alla rete di Mina nei supplementari.

Per Matteo Gabbia è stata però una partita molto speciale: il difensore di Fagnano Olona è stato scelto dal ct Paolo Nicolato come capitano della squadra.

Non è stata la prima volta per Gabbia con la fascia di capitano al braccio in Nazionale, ma la prima in una competizione così importante.

Gabbia, di proprietà del Milan e tesserato per la Lucchese fino al 30 giugno, ha giocato tutte le partite di questa importante manifestazione sportiva, diventando perno difensivo della squadra e – come dimostra la fascia di capitano al braccio – un importante personalità all’interno dello spogliatoio.

Peccato per un quarto posto che non premia appieno le potenzialità di una squadra che è già pronta per il grande salto verso l’Under 21, chissà che Gabbia non possa diventarne un cardine.

di
Pubblicato il 15 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore