In migliaia a Innovation Garden per celebrare l’innovazione nella città di Varese

Quattromila presenze e duemila partecipanti registrati agli oltre 30 appuntamenti

Innovation Garden

Un weekend di successo con migliaia di presenze e partecipanti quello di Innovation Garden, l’evento sull’innovazione della città di Varese del 7-8-9 giugno che si è concretizzato in più di 30 appuntamenti di rilevanza locale, nazionale e internazionale tra cui talk, workshop, laboratori e “innovation night” che hanno coinvolto più di 50 speaker e performer.

Sono 4.000 le presenze; 2.000 i partecipanti registrati alle iniziative, di cui 700 agli Innovation Talks e 400 agli Innovation workshop ambientati a Palazzo Estense, splendidamente arredati dal designer Giorgio Caporaso e da Nicora Garden con l’obiettivo di ricreare un giardino di design interno alle sale dell’edificio storico. 250 bambini e ragazzi hanno partecipato ai laboratori di cultura digitale su coding, cybersecurity, digital painting per fumetti e videogiochi che si sono svolti nell’Emeroteca e nella Biblioteca Civica di Palazzo Estense, tutti sold out. Centinaia di partecipanti, infine, anche alle Innovation Nights che hanno animato il Twiggy di Varese venerdì 7 giugno con “A beer with science”, un format che ha consentito di parlare di scienza davanti a una borra con scienziati e ricercatori del Joint Research Centre e piazza del Podestà sabato 8 giugno, con una performance di digital painting in realtà virtuale del collettivo di artisti Cyberspazi 00. Grande successo anche per il Job Hour organizzato da Camera di Commercio di Varese in apertura di Innovation Garden in collaborazione con Formaper per far incontrare imprese e giovani esperti di social media e digital marketing. Forte partecipazione anche alla prima Instawalk della città di Varese, organizzata in collaborazione con il FAI – Giovani Varese e Igersvarese, per scoprire i dettagli storici “nascosti” della città.

Nell’ambito degli Innovation talks in Sala Matrimoni sono stati trattati temi dell’innovazione nelle città, nel futuro del lavoro, nel campo dello spettacolo, nella scienza, nel crowdfunding, nella blockchain.

Con gli Innovation workshop in Salone Estense si sono concretizzate occasioni di confronto e scambio sui temi dell’open innovation e la creazione dell’innovazione attraverso la conoscenza collettiva, grazie a Wikipedia e la Supsi; della misurazione della creatività delle città e la creazione di politiche culturali grazie a un confronto con le best practices europee, in collaborazione con un team di ricerca del Joint Research Centre; del behavioural design applicato al marketing e alla creazione di prodotti digitali, grazie a Digital Attitude; dell’innovazione sociale nel modo di fare welfare nelle comunità, grazie a Metodi; nelle nuove forme di collaborazione tra gruppi con la metodologia Lego Serious Play grazie a Hi!Academy.

Per tutte le giornate di Innovation Garden è stata allestita una Innovation Experience area con la presenza di stand di realtà virtuale dedicati alla scienza e all’arte, mostre interattive in realtà aumentata, piste da gara e combattimento tra robot e corner per la costruzione e programmazione di robot fatti in casa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore