E’ nata Agata, Graglio ha un abitante in più a 28 anni dall’ultima nascita

Laura e Roberto, due giovani residenti di Graglio, sono diventati genitori di una bimba, Agata. Grazie a loro il numero dei residenti in località Veddasca cresce ulteriormente: una bella notizia per le speranze di ripopolamento della valle

agata nuova nata graglio 2019

Antoine De Saint-Exupéry, l’autore de “Il piccolo principe” scrisse: “Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito”.

Potremmo parafrasare la frase scrivendo: “Se vuoi ripopolare una montagna, chiama persone che sanno apprezzarne i silenzi, gli scorci, che si emozionano quando di notte riescono a scorgere qualche animale selvatico, che alle luci della città preferiscono quella delle stelle”.

Questa immagine per raccontarvi di Laura e Roberto, due giovani di 36 e 34 anni, che da Genova e Dairago si sono trasferiti a 895 slm, a Graglio, nel comune di Maccagno con Pino e Veddasca, per vivere una vita in mezzo alla natura.

agata nuova nata graglio 2019

Di lei vi avevamo già raccontato anni addietro, quando decise di prendere in gestione un piccolo negozio di alimentari in località Armio “A büteghe da Lauretta” e giovedì, durante il nostro giro luinese per “territori in tour” avevamo pianificato di andarla a trovare per farci raccontare come sta andando la sua attività.
Un cartello ci ha però informato che Laura e la sua famiglia erano impegnati “altrove”: giovedì alle 10.49 è infatti nata la piccola Agata.

Non pensate però che qualcuno in valle se la sia presa per non aver avuto il pane fresco: come dimostrato già in passato  la gente del luogo sa capire cosa conta davvero nella vita e in tanti si sono congratulati per il lieto evento.
I nonni, al ritorno dell’ospedale, hanno anche “addobbato” il cartello all’ingresso di Graglio con tanti bei palloncini rosa, per annunciare l’arrivo della piccola a chiunque passasse di lì.

“Chiuso per compleanno del nonno”

Graglio e la Veddasca hanno quindi un abitante in più: una bella notizia per le speranze di ripopolamento della valle, con l’augurio che altri giovani scelgano di metter su famiglia fra le montagne luinesi. L’ultima nata (anche lei una femmina) da una famiglia di Graglio oggi ha 28 anni mentre l’ultimo nato in Veddasca risale al 2013 e oggi vive a Maccagno.

Da tutta la redazione di VareseNews un benvenuto alla piccola, che potrà crescere circondata da panorami incantati, aria buona e con valori autentici e tanti auguri ai genitori Laura e Roberto e ai neo-nonni.
Tanta emozione, infine, anche da parte di chi scrive, con il desiderio di conoscere la piccola al più presto.

di
Pubblicato il 21 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore