Nemmeno Giulietta e Romeo possono sollevare dalle delusioni dei varesini

I Campionati italiani di promozione categorie B e C sono stati assegnati al comitato di Verona. La pattuglia varesina ha fatto rientro nessuno si è qualificato per la finale

Bocce varie

I Campionati italiani di promozione categoria B e C, sia maschili che femminili, quest’anno la federazione ha deciso di assegnarli – nelle giornate di sabato 15 e domenica 16 giugno – al Comitato di Verona, il quale con saggezza ha sparpagliato le varie fasi eliminatorie sui campi di tredici società del territorio, da Bussolengo a Peschiera, da Sommacampagna a Bardolino.

Proprio a Bardolino si concluderanno le finali. Ma Verona rimane lì ad osservare, inimitabile con i suoi ponti ricchi di fascino a valicare le acque dell’Adige ormai maestoso e la sua Arena, altrettanto capace di avvincere con la storia che promana da ogni arco e pietra. Il 15 giugno del 1805 Napoleone Bonaparte la visitò con il suo seguito, assistette alla caccia dei tori e stabilì di stanziare i fondi necessari per il restauro del monumento. Il 15 giugno 2019 il presidente del Comitato di Varese Guido Bianchi approda con il manipolo di finalisti varesini, che avevano primeggiato a livello provinciale e, per la terna maschile, addirittura a livello regionale, con la concreta speranza, non la convinzione, di conseguire qualche risultato prestigioso.

Invece il Fato aveva diversamente modellato la sua creta e uno dopo l’altro i rappresentanti di Varese hanno dovuto riporre le bocce nelle borse e mestamente rinunciare a progetti e illusioni. Cominciamo con il settore femminile che, nella categoria B, sulla carta offriva tre atlete di vaglia fresche reduci dalle semifinali del Campionato Italiano di Società, disputato appena due settimane prima.

Natalia Combi – F.lli d’Italia – soccombe subito al primo incontro, così come Luisella Secco di Casciago, un po’ meglio Eugenia Vlad, sempre F.lli d’Italia, che, superata la prima avversaria, è costretta a cedere alla seconda, Nicole Brugnana, una delle favorite per il successo finale. Né miglior sorte era riservata agli uomini: la terna di Casciago Carraro/Perego/Sabelli per la categoria B crolla alla prima partita, analogamente a Lauti della Bocciofila Stella nella categoria C.

Si difende Davide Rocca, nell’individuale categoria B, che arriva al terzo scontro – vinti i primi due – prima di arrendersi all’ultimo ostacolo della fase eliminatoria. La finale di Bardolino rimane un lontano miraggio e sembra – non ci sono prove certe a testimoniare l’evento – che i componenti della selezione varesina abbiano deciso di raggiungere l’Eremo dei Monaci Benedettini Camaldolesi, appollaiato lassù, sul promontorio di San Giorgio sopra Bardolino, con la splendida vista del lago di Garda incuneato nelle suggestive insenature, per meditare in silenzio e raccoglimento accanto ai religiosi sulla spedizione infausta che tante delusioni ha provocato.

Nel mentre Verona, come tutto il mondo artistico accumunato, piange la scomparsa di Franco Zeffirelli, autore dello splendido film “Romeo e Giulietta”, che volle accostarsi con innegabile senso estetico a William  Shakespeare, i nostri alfieri consci, come il grande drammaturgo inglese, delle trame che il destino più spietato ordisce, tornano verso le valli varesine, consapevoli che lo sport riserva, con perfidia talvolta, gioie inenarrabili, ma anche pesanti dolori, dai quali è dolce ripartire alla ricerca di nuovi esaltanti successi.

PILLOLE DI BOCCE
Venerdì 14 giugno – Carnago – Finale regionale coppia
1) Chiappella/Turuani – Possacccio
2) Barilani/Signorini – Alto Verbano
Sabato 15 giugno – Taino – Finale regionale individuale
1) Marchese Valente – Ternatese

2) Riga Carlo – Malnatese
Lunedì 17 giugno – Carnago – Inizio regionale coppia
Lunedì 17 giugno – Cuvio – Inizio regionale terna
Lunedì 17 giugno – Reno – Inizio regionale individuale due finali AB e CD
Martedì 18 giugno – Brezzo di Bedero – Inizio 16° Trofeo Comune di Brezzo di Bedero,
regionale individuale separate A/B e C. Finali 11 luglio.
Venerdì 21 giugno – Voldomino – Finale individuale A/B/C
Sabato 22 giugno – Castronno – Finale individuale B/C
Domenica 23 giugno – Solbiate – Provinciale individuale
Sabato 22 e Domenica 23 giugno – Somma Lombardo Casorate – Esibizione petanque
tesserati FIB/FISDIR nell’ambito del XIII Meeting Internazionale di Dressage.

di
Pubblicato il 17 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore