Palumbo lascia la presidenza della commissione regionale e del Consiglio cassanese

Nelle dimissioni protocollate Palumbo ha addotto motivazioni personali. Resterà in carica in quanto consigliere comunale e regionale

angelo palumbo

Le dimissioni sono state protocollate al Consiglio comunale di Cassano Magnago e al Consiglio regionale della Lombardia: Angelo Palumbo fa un passo indietro e ha presentato le proprie dimissioni, protocollate, dalla carica di presidente del Consiglio comunale di villa Oliva e dalla carica di Presidente della Commissione regionale Territorio e Infrastrutture.

Il nome di Palumbo compare varie volte nella maxi inchiesta della Procura di Milano per corruzione e tangenti. Non è tra i destinatari di provvedimenti cautelari,e ad oggi non risulta indagato ma vista la sua posizione nei giorni scorsi le sue dimissioni erano state chieste a gran voce.

Il Movimento 5 Stelle Lombardia aveva inviato una lettera al Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi per chiedere le dimissioni di Angelo Palumbo, da Presidente della Commissione regionale Territorio e Infrastrutture della Lombardia. Mentre era stato il Pd di Cassano Magnago, per voce del suo segretario e consigliere comunale Tommaso Police, a chiedere quelle da Presidente del Consiglio cassanese.

Nelle dimissioni protocollate Palumbo ha addotto motivazioni personali. Resterà in carica in quanto consigliere comunale e regionale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore