Risotto, musica e teatro: weekend di festa a Cascina Molina

L'associazione "Amici della Cascina" organizza per sabato 15 giugno una risottata e per domenica 16 una divertente commedia nella piccola piazza sotto la chiesetta dell'Immacolata 

Induno Olona - Cascina Molina

Sabato 15 e domenica 16 giugno si canta, si balla e si ride nella frazione di Cascina Molina, a Induno Olona.

Gli “Amici della Cascina“, associazione indunese nata due anni fa e costituita dai residenti dell’antico borgo agricolo che sorge tra Induno Olona e il rione varesino di San Fermo, organizzano per sabato 15 giugno una risottata e per domenica 16 una divertente commedia.

Alle 19.30 del sabato compariranno tavoli e sedie nella piazza davanti alla chiesetta dell’Immacolata e si potrà gustare tutti insieme un buon risotto accompagnato da vino, birra e dalla musica di Geppo e Cinzia.

Domenica 16 giugno l’appuntamento è per le 17.15, sempre davanti alla chiesetta, per assistere ad una commedia brillante in due atti a cura di “TeatroInsieme” della Comunità Pastorale Beato Samuele Marzorati.

«Cascina Molina è una frazione del Comune di Induno olona posta su una sommità naturale circondata da campi coltivati e villette sparse, un luogo ameno ricco di storia – spiega la presidente dell’associazione Gabriella Mottarelli – Il borgo è raccolto intorno alla settecentesca chiesetta dedicata alla Madonna Immacolata, ora cappella privata della famiglia Ferrarin, e dall’antico caseggiato denominato nelle mappe storiche come Villa Vandoni”. Nel borgo è presente un antico pozzo di acqua surgiva, uno di acqua piovana, un lavatoio da poco ristrutturato dall’amministrazione comunale, e uno splendido forno per il pane che è in disuso dagli anni ’50».

«Abbiamo fortemente voluto organizzare degli eventi nel rione con l’aiuto dell’Amministrazione comunale e della Proloco, in quanto era un rione un pò dimenticato essendo più vicino al territorio varesino che indunese – dice Mirko Sandrini, residente storico del borgo, presidente del Consiglio comunale di Induno Olona e uno dei membri che hanno costituito l’associazione – Cascina Molina dal punto di vista dell’identità amministrativa fa parte del comune di Induno mentre dal punto di vista del “campanile” fa parte della Parrocchia di San Fermo, ora Comunità pastorale del Beato Samuele Marzorati. E gli sforzi per costituire l’associazione e darsi da fare per organizzare eventi ci hanno dato ragione. Siamo un bel gruppo di volontari e ad ogni evento che organizziamo partecipano tantissime persone sia di Induno che di San Fermo».

Per far conoscere questo antico borgo e la storia che custodisce, l’associazione quest’anno ha organizzato delle visite guidate per le scuole, sensibilizzando i bambini sull’importanza di preservare ciò che i nostri nonni ci hanno lasciato.

Tra gli obiettivi degli “Amici della Cascina» c’è il restauro dell’antico forno di proprietà dei condomini del vecchio caseggiato del borgo: «Il ricavato degli eventi che organizziamo servirà proprio per il ripristino del forno. Vogliamo che torni a sfornare pane come si faceva al tempo dei nostri nonni».

Le iniziative hanno il patrocinio del Comune e si svolgono in collaborazione con la ProLoco di Induno Olona.

di
Pubblicato il 14 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore