Dieci anni di attività, una serata di festa per la Pro Loco

L’associazione gorlese ha festeggiato i primi 10 anni di attività con una serata di emozioni e ricordi, alla presenza dei soci fondatori e delle autorità cittadine

Tempo libero generica

Una serata per voltarsi indietro e ricordare la strada percorsa, ma al contempo con il desiderio di guardare avanti verso tutto ciò che ancora c’è da fare per la comunità: sabato 20 luglio la Pro loco di Gorla Minore ha festeggiato i primi 10 anni di attività.

Lo ha fatto nella splendida cornice del quadriportico del Collegio Rotondi, con una cena offerta a tutti coloro che, in questa prima decade, sono stati fondamentali per il percorso dell’associazione: soci fondatori, una rappresentanza di Unpli (l’organismo che riunisce tutte le Pro loco), il primo CdA, le Autorità cittadine e religiose, tutti gli iscritti di quest’anno, i presidenti delle altre associazioni gorlesi e delle Pro loco della valle Olona. Tanti ospiti che hanno voluto ringraziare l’associazione per la costante presenza sul territorio e per quanto realizzato per Gorla.

«E’ stato davvero emozionante – racconta la presidente Silvia Caldiroli – una serata di festa in cui abbiamo ripercorso quello che è stata la nostra storia, anche grazie ad un video amarcord della nostra Chicca che ha fatto commuovere tutti. Abbiamo sentito l’affetto di tutti coloro che in questi anni ci hanno aiutati, i tanti amici della nostra associazione, che non hanno mai fatto mancare il loro sostegno. Ad impreziosire tutto, la splendida location del collegio Rotondi e per questo dobbiamo ringraziare don Andrea che ci ha permesso di organizzare lì la festa».

La presidente ha ripercorso le tappe fondamentali della fondazione dell’associazione, quando «nel 2008, dopo il Palio della valle Olona – che Gorla Minore aveva vinto – nacque il desiderio di non far smarrire l’entusiasmo che aveva riunito i gorlesi durante la manifestazione. La voglia di impegnarsi di tutte quelle persone portò l’allora assessore allo Sport, Vittorio Landoni, a contattare l’Unpli e a muoversi per ufficializzare la nascita della Pro loco cittadina: il 2 febbraio 2009 i diciotto soci fondatori diedero avvio a questa bella storia».

Tempo libero generica

Una soddisfazione per la riuscita della serata condivisa dal vicepresidente Paolo Belloni: «In questi dieci anni abbiamo costruito tanto ed è stato importante ricordare tutte le nostre iniziative, realizzate sempre con passione e insieme ai nostri amici, ricordando infine le persone che non ci sono più, ma che abbiamo sempre nel cuore».

Un ricordo, quello dei membri della Pro loco venuti a mancare, che si è concretizzato in un gesto altruista: un gesto che si somma alle tante iniziative benefiche realizzate dall’associazione in questi anni, ad esempio con l’aiuto dato alle terre colpite dal sisma o con il costante impegno al fianco del Gruppo Amicizia gorlese. 
Per l’anniversario della fondazione, la Pro loco ha infatti deciso di donare, agli oltre cento invitati presenti, un alberello in legno recuperato dal legname del bosco della piana di Asiago, colpita lo scorso anno dall’alluvione.

«Il ricavato contribuirà alla piantumazione di nuovi alberi – spiega Caldiroli – grazie a questo gesto nascerà un nuovo bosco di 148 piante nella zona, dedicato al primo decennio della Pro loco di Gorla Minore, che verrà ricordata con una targa. Inoltre, in ricordo di due nostre socie che non ci sono più, Francesca a Daniela, due alberi saranno piantumati in loro memoria nella piana della Marcèsina».

Emozioni, ricordi, ma anche tanta voglia di lavorare ancora insieme per la propria comunità: «Noi siamo così, come ci vedete – conclude un’emozionata presidente Caldiroli, omaggiata con affetto, durante la serata, dalla propria squadra – un gruppo di persone che lavorano in sincronia per il loro paese e che si vogliono davvero bene fra loro. Un’associazione che nasce dall’entusiasmo, dal voler fare e dal voler mettersi sempre in gioco, non può che essere un’associazione che fa il bene altrui, aldilà di qualsivoglia pensiero, credenza o appartenenza religiosa o politica. E siamo pronti a continuare ad impegnarci per la nostra comunità perché ‘fare del bene, fa sempre bene’, proprio come recita il nostro motto». E allora buon compleanno Pro loco: Gorla Minore ti festeggia e ringrazia.

di
Pubblicato il 22 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore