Dionisi verso la Serie B con il Venezia. Da Contini a Roselli, quanti allenatori “varesotti”

Tanti i tecnici legati al nostro territorio e alle squadre del varesotto che affronteranno i campionati professionistici italiani

alessio dionisi venezia calcio

(Foto Facebook – Venezia FC)

Galleria fotografica

Gli allenatori "varesotti" 4 di 8

Per qualcuno sarà una nuova avventura di una lunga carriera, per altri un esordio tra i professionisti. Saranno tanti gli allenatori nati nel nostro territorio o che hanno avuto a che fare con le squadre del varesotto alla guida di squadre professionistiche nella prossima stagione.

Alessio Dionisi, strettamente legato al territorio varesino dopo aver vestito la maglia biancorossa, dopo una stagione super all’Imolese è stato scelto dall’ambizioso Venezia del magnate statunitense Joe Tacopina. I Lagunari, dopo la retrocessione ai playout contro la Salernitana dello scorso giugno, dovrebbero essere riammessi in Serie B.

A pochi chilometri di distanza, anche il Padova ha chiesto di essere riammesso in cadetteria. Il nuovo direttore sportivo dei biancoscudati è Sean Sogliano.

Restando in Veneto, sarà l’ex Pro Patria Alberto Colombo il mister dell’Arzignano, alla prima storica stagione tra i professionisti.

Esordio in Serie C da allenatore per il gemoniese Matteo Contini alla guida della Pergolettese dopo aver vinto il Girone D di Serie D alla guida dei cremaschi battendo la concorrenza di corazzate come Reggio Audace (ex Reggiana), Modena, Fanfulla e i “cugini” del Crema.

matteo contini allenatore pergolettese

Marco Gaburro, ex della Caronnese, finalmente riassapora il professionismo. Nel 2018 ha vinto la Serie D con il Gozzano, non proseguendo però con i cusiani ma scegliendo l’ambizioso Lecco. Anche all’ombra del Resegone il tecnico ha centrato l’obiettivo, meritandosi la conferma della società e l’opportunità di guidare i blucelesti nella terza serie italiana.

Anche un altro ex Caronnese sarà ai blocchi di partenza della prossima Serie C: Marco Zaffaroni – che è stato anche capitano di lungo corso alla Pro Patria – è stato scelto come allenatore dell’Albinoleffe.

Il Novara ha invece spiazzato tutti. Dopo i grandi nomi della passata stagione (William Viali e Giuseppe Sannino), la società del patron Massimo De Salvo ha scelto l’ex Legnano Simone Banchieri, che ha “stregato” la dirigenza piemontese vincendo con la squadra Under 16 il campionato senza perdere una partita. Una scelta interna che sa tanto di scommessa, ma una chance da non farsi scappare per l’ex lilla.

Punterà sull’esperienza di Giorgio Roselli – allenatore del Varese dal 1997 al 1999 e nel 2002-2003 – il Monopoli.

E’ in attesa del ripescaggio il Bisceglie, che ha confermato sulla propria panchina Rodolfo Vanoli.

Potrebbe tornare in Italia dopo l’esperienza in Romania Devis Mangia. La sua nuova squadra potrebbe essere il Trapani neopromosso in Serie B.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Luglio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Gli allenatori "varesotti" 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.