Musica, libri e installazioni artistiche per la Pastasciutta Antifascista

Si inizia alle 15 con l'installazione "l'Italia delle Stragedie", alle 19 la presentazione del libro di Militan A, alle 20 la cena e alle 22 il concerto degli Assalti Frontali

pastasciutta antifascista

Sarà una giornata piena di iniziative quella organizzata da decine di associazioni di Busto Arsizio in occasione dell’anniversario della Pastasciutta Antifascista. Sono ormai 10 anni che a Busto Arsizio si ricorda il 25 luglio del 1943 quando cadde Mussolini (e con lui si pensava il fascismo) e i Fratelli Cervi decisero di offrire ai vicini una semplice pastasciutta burro e salvia. Quest’anno l’appuntamento è sabato 20 al Museo del Tessile con un ricco programma di eventi.

Si inizia alle 15 quando si attiverà l’installazione narrata “l’Italia delle Stragedie” realizzata grazie all’impegno e alla passione di tante persone che si sono resi ‘testimoni narranti’ dando parola ha chi è stata tolta la voce, all’interno della riproduzione dell’Italia che raffigurerà plasticamente i luoghi delle stragi nazifasciste della guerra e fasciste del dopoguerra. Nel frattempo per i più piccoli e per quanti amano creare con la carta, Claudia ‘la regina dei fiori’ allieterà con le sue opere che vanno a sostegno della Casa della Carità di Don Virginio Colmegna.

Dalle 19 l’incontro con Militan A -intervistato da Marco Corso di Varesenews- in cui la voce storica degli Assalti Frontali presenterà il suo libro “Conquista il tuo quartiere e conquisterai il mondo – La mia vita con il rap”. Alle 20 tutti a tavola con la pastasciutta burro e salvia in memoria dei Fratelli Cervi che, come loro hanno insegnato, sarà offerta gratuita a quanti vorranno ricordare la loro storia e rendere festa l’antifascismo. Dalle 22 il concerto degli Assalti Frontali, formazione rap che dagli anni Novanta canta su questioni quali libertà, diritti, impegno politico e sociale dal basso, antifascismo.

di
Pubblicato il 17 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore