Primi decolli dalla pista di sinistra, si inizia a “distribuire” le rotte di partenza

Enac aveva vincolato per dieci giorni, dal 27 luglio, i decolli alla sola pista di destra, sulle rotte verso Arsago-Casorate. Al quarto giorno si è iniziato però a cambiare, ridistribuendo anche su altri settori, verso Ticino e Piemonte

Malpensa generica 2019

Dopo tre giorni di decolli tutti concentrati sulla pista destra, e dunque sul settore Arsago Seprio-Casorate Sempione, s’inizia una timida, parziale ridistribuzione delle rotte di decollo. Una decina di decolli nella giornata di martedì 30 luglio, ma i più “pesanti”.

(nella foto: decollo visto dalla spiaggia “canottieri” di Somma, valle del Ticino)

Passo indietro, per spiegare: con il trasferimento dei voli di Linate a Malpensa, dal 27 luglio c’è un boom di movimenti, oltre il 40% in più di decolli e atterraggi. Comuni, Prefettura e Sea si erano seduti intorno a un tavolo e avevano già avviato una sperimentazione. Mercoledì 24 luglio Enac ha però cambiato le carte in tavola e ha dato prescrizione vincolante: per dieci giorni, dal 27 luglio, per ragioni di sicurezza sul piazzale di Malpensa, si decolla solo dalla pista di destra, la 35R, con rotte cioè concentrate su Somma Lombardo (quartiere Mezzana), Arsago Seprio, Casorate Sempione, quartieri nord di Gallarate. Nei giorni scorsi, dopo le proteste dei sindaci e l’incontro davanti al Prefetto, Enac si è impegnata a ridurre al minimo i giorni di “blocco” su un’unica pista.

Martedì 30 luglio ci sono stati i primi segnali di “distensione” nel rigido blocco dei decolli su un’unica pista: dalla pista di sinistra, la 35L, sono partiti infatti alcuni voli. L’osservazione è quella, empirica, che riporta il sindaco di Somma Lombardo Stefano Bellaria: trovandosi di fronte alla testata Nord delle piste, da Somma si vedono bene le rotte di decolli. «Per ora solo i Cargo impegnano la 35L» dice Bellaria. Che parla di «una decina di voli» nell’arco del giorno, «ma sono gli aerei più numerosi: i 747 del Cargo,  un paio di A380 passeggeri, molto grandi».

cargolux 747-8 malpensa

Insomma: pochi movimenti, ma tra quelli più impattanti. Che vengono ridistribuiti sulle rotte verso Nord/Nord-Ovest, verso Golasecca e il Piemonte, con parziale beneficio invece per il settore Nord-Est, quello di Arsago-Casorate. «Un piccolo, certamente piccolo, segnale d’alternanza».

«In aeroporto tutto sta girando al meglio, riteniamo che si possa pensare a tornare all’alternanza delle due piste, ripartendo le rotte di decollo e riducendo i disagi» dice ancora il sindaco di Somma Lombardo. «Va bene qualche giorno di rodaggio, ma adesso ci attendiamo che prima del fine settimana si torni all’alternanza».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 31 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore