Sorpreso al cimitero a danneggiare le tombe con un tagliasiepi, arrestato un 34enne

L’uomo è stato bloccato dalle pattuglie intervenute sul posto, ma durante le fasi dell’identificazione ed immobilizzazione ha opposto resistenza minacciando i carabinieri anche di morte

cimitero vergiate carabinieri

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri della caserma di Vergiate, insieme ai colleghi di Mornago, hanno tratto in arresto un italiano di 34 anni per i reati di danneggiamento aggravato e resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

I militari hanno sorpreso l’uomo, in evidente stato di alterazione psico-fisica, mentre con un tagliasiepi stava danneggiando le tombe e i loculi del cimitero di Vergiate.

L’uomo è stato bloccato dalle pattuglie intervenute sul posto, ma durante le fasi dell’identificazione ed immobilizzazione ha opposto resistenza minacciando i carabinieri anche di morte.

Per questo è stato arrestato in flagranza di reato ed ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria del Tribunale di Busto Arsizio, in attesa di celebrare oggi il rito per direttissima.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore