Sottoscritta l’intesa tra Regione, Province lombarde e Città Metropolitana

Il vice presidente Fagioli: “Confermata l’unità di intenti tra Regione e Province”

Alessandro Fagioli

Sottoscritta mercoledì 3 luglio, a Palazzo Lombardia, l’Intesa tra Regione Lombardia, UPL (Unione Province lombarde) e Città Metropolitana di Milano per il rilancio degli Enti Locali e per l’esercizio delle loro funzioni.

Per Regione Lombardia presente l’assessore con delega agli Enti Locali, Massimo Sertori. Sono intervenuti inoltre i Presidenti della Provincia di Pavia e di Upl Vittorio Poma, i Presidenti Gianfranco Gafforelli (Bergamo), Fiorenzo Bongiasca (Como), Claudio Usuelli (Lecco), Elio Moretti (Sondrio), i vice presidenti Rosolino Azzali (Cremona), Concettina Monguzzi (Monza e Brianza), Alessandro Fagioli (Varese), i Consiglieri delegati Antonio Bazzani (Brescia), Francesca Zaltieri (Mantova), Mauro Salvalaglio (Lodi) e il Direttore Upl Dario Rigamonti.

«L’accordo siglato – ha detto a margine dell’incontro il vice presidente della Provincia di Varese e sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli – prevede un investimento da parte di Regione Lombardia di 18 milioni di euro annui che verranno conferiti alle Province a fronte della gestione delle funzioni delegate. Un’intesa che conferma un rapporto di unità di intenti tra la Regione e le Province e che pone la politica lombarda come capofila delle politiche di responsabilizzazione dei territori stessi».

«Da vice presidente con delega ai rapporti istituzionali della Provincia di Varese – ha proseguito – mi sento di ringraziare Regione Lombardia, nelle figure del Governatore Attilio Fontana e dell’assessore con delega agli Enti Locali Massimo Sertori, il Presidente Upl (Unione Province Lombarde) Vittorio Poma, per aver fatto sintesi delle necessità dei territori, e gli uffici della Provincia di Varese per la collaborazione utile al risultato finale».

«Arrivati a questo importante punto – ha spiegato ancora il vice presidente – diventa fondamentale l’azione del Governo sulla riorganizzazione degli enti locali così da sanare tutti quei problemi generati da scelte politiche di un recente passato. Proprio sul tema positive le dichiarazioni dell’assessore Sartori che ha spiegato come la riforma delle Province sia all’ordine del giorno del tavolo Affari Istituzionale convocato dal Sottosegretario al Ministero dell’Interno, senatore Stefano Candiani».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore