Cambia la copertina del passaporto per entrare in Italia più facilmente

Nei guai un cittadino che aveva manomesso il documento per renderlo "passaporto di servizio", che non ha bisogno di visto. In una settimana 65 persone respinte alla frontiera

Polizia Malpensa

Molto lavoro per la Polizia di frontiera di Malpensa nella prima settimana di trasferimento dei voli di Linate.

La maggior parte dei voli trasferiti in brughiera dal Forlanini sono voli Schengen, ma la presenza di voli dal Regno Unito e da altri Paesi sottoposti a controlli particolari ha comunque comportato un aggravio del lavoro della Polizia.

65 sono stati i respinti dalla Polizia alla frontiera aeroportuale di Malpensa nell’ultima settimana. La maggior parte non avevano i necessari mezzi di sussistenza per entrare in Italia (vale a dire: erano troppo poveri). Altri invece non erano in regola con i documenti: tre vietnamiti, un turco, un congolese un domenicano e un senegalese si sono visti negare l’ingresso in Italia. Particolare il caso del turco: ha sostituito la copertina del suo passaporto per renderlo simile a un “passaporto di servizio”. Il passaporto di servizio turco infatti, a differenza di quello ordinario, non richiede visto e avrebbe consentito il libero accesso in Italia.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore