GP Carnaghese, pronta la lista delle squadre: in gara anche Italia e Russia

Due nazionali impreziosiscono l'elenco dei team che disputeranno la gara del 31 agosto sul circuito del Seprio: al via 175 corridori di categoria elite e under 23

Gp Carnaghese 2015

Si avvicina il 48° GP Industria Commercio Artigianato Carnaghese, la gara ciclistica (dedicata, attraverso un trofeo, a Pino Introzzi) che per importanza è la seconda corsa della provincia alle spalle della Tre Valli, e che per diversi anni ha visto in gara i professionisti per un albo d’oro impreziosito dai vari Ivan Basso, Giovanni Visconti o Simon Gerrans.

La prova organizzata dalla SC Carnaghese è in programma il prossimo sabato 31 agosto e vedrà impegnati gli atleti di categoria under 23 ed elite, l’anticamera del professionismo: 175 i partenti che si daranno battaglia sul cosiddetto “circuito del Seprio” in rappresentanza di una ventina di formazioni italiane e di un drappello di team stranieri. Tra gli iscritti anche la Nazionale U23 diretta dal commissario tecnico Marino Amadori, per il quale la prova varesotta rappresenta un passaggio importante in vista dei Mondiali dello Yorkshire (Gran Bretagna) in programma nell’ultima decade di settembre.

L’Italia non sarà l’unica Nazionale al via di Carnago, vista anche la presenza della Russia, mentre a dare un tocco di internazionalità ci saranno anche i britannici del Team Zappi, gli svizzeri del Velo Club Mendrisio e i monegaschi dell’UC Monaco. Tra le formazioni italiane spiccano le varie Sangemini Trevigiani, Team Colpack (quello di Alessandro Covi), Iseo Serrature (per cui gareggia Nicholas Rinaldi), Biesse Carrera ma anche la Casillo Maserati del valceresino Andrea Cervellera e la Guerciotti del valcuviano Davide Debenedetti. «Anche quest’anno quindi, avremo un lotto di concorrenti di primo piano» sottolinea soddisfatto Adriano Zanzi, presidente ormai di lungo corso della Carnaghese, che per questo evento ha ricevuto anche il sostegno della Varese Sport Commission.

Il GP Carnaghese si snoderà sul Circuito del Seprio, senza variazioni rispetto alle edizioni recenti: partenza alle 13 da Carnago (via Castiglioni), passaggio da Solbiate Arno (con GPM in paese), Caronno Varesino, Morazzone, Gornate Superiore, Gornate Olona, Torba, Castelseprio (altro GPM) e di nuovo Carnago. Otto giri da poco più di 17 chilometri ciascuno per un totale di 164,8 chilometri, quasi come una classica di medio valore dei professionisti. Niente male per gli aspiranti campioni che dovranno, come sempre, fare attenzione all’ultimissimo tratto di gara, quello strappo che precede l’arrivo e che può rivoluzionare in extremis l’esito della corsa.

Le formazioni iscritte: Naz. Italiana, Naz. Russa, VC Mendrisio, Team Zappi, UC Monaco, Sangemini Trevigiani, Team Colpack, Iseo Serrature Rime, Biesse Carrera, Team Fortebraccio, Hato Green tea Beers, Zalf Fior, Generalstore, Work Service, Team Brilla, Viris Vigevano, Casillo Maserati, Team Palazzago, Named Sport, Delio Gallina, Cycling Development Guerciotti, Team Lan Service Zheroquadro, Team Overall, Team Cinelli, Fly Cycling, Team Cuneo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore