L’App per agevolare i disabili, inventata dagli studenti, vince un bando Europeo

Grazie a una esperienza di alternanza scuola-lavoro gli alunni dell'Istituto tecnico industriale Giulio Riva, hanno messo a punto una applicazione utile a disabili e famiglie

Generico 2018

La strada per abolire le barriere architettoniche nelle nostre città è ancora in salita e molto lunga. Marciapiedi sconnessi, scale, ascensori guasti rendono sempre più difficile la vita di chi è costretto a muoversi in sedia a rotelle o con il passeggino. A Saronno la sinergia tra l’Istituto tecnico industriale Giulio Riva, il Comune, il gruppo di lavoro cittadino Saronno per Tutti e l’azienda Think Out di Rho, ha permesso di sviluppare una App che permette di trovare i percorsi cittadini con minor barriere architettoniche e quindi agevolare disabili e famiglie. Il lavoro ha vinto un bando Europeo ed ora è in fase di completamento e l’intenzione è quella di far sì che i risultati ottenuti con questo progetto vengano utilizzati dai cittadini saronnesi, mettendo a disposizione gratuitamente l’APP e poterla così scaricare sul proprio smartphone o tablet.

Grazie alla App le persone con disabilità e le famiglie con carrozzine e passeggini possono trovare il percorso con il minor numero di barriere architettoniche per spostarsi da un sito di interesse all’altro della città di Saronno: stazione, chiese, ospedale, uffici postali, Comune e altro ancora. Un bell’esempio di una esperienza costruttiva di alternanza scuola-lavoro tra un istituto scolastico e una azienda.

Obiettivo Saronno vorrebbe avere la possibilità di dare un valore sociale all’importante lavoro svolto dagli studenti andando oltre la pura esercitazione didattica volta ad aumentare le loro competenze nella programmazione SW, nel lavoro in team e nell’esperienza lavorativa in una realtà aziendale.

Questo sarebbe realizzabile con la collaborazione dell’azienda Think Out, degli studenti e dei docenti dell’indirizzo Informatico dell’ITIS Riva con i tempi e i modi delle usuali attività di alternanza scuola-lavoro della scuola: una volta che l’APP fosse resa disponibile alla città, anno dopo anno sarebbe arricchita di nuove funzionalità legate al commercio e alla sicurezza della città.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Bravi Ragazzi! La stessa Europa che il Ministro dell’Interno Matteo Salvini non perde occasione di attaccare, denigrare e soprattuto disertate puntando ad una sorta di nostrana Brexit dalle conseguenze disastrose.

Segnala Errore