Il segretario comunale non è più condiviso. Salta la convenzione tra Castellanza e Olgiate

Claudio Michelone ha chiesto ed ottenuto di lasciare il ruolo a Villa Gonzaga per difficoltà nei rapporti con i dirigenti. Viene meno l'accordo di condivisione con Castellanza

141Tour Olgiate Olona: i luoghi

Non vuole più fare il segretario comunale di Olgiate Olona ma solo di Castellanza. Dopo mesi di tira e molla e svariati tentativi di farlo desistere, alla fine, i due sindaci Mirella Cerini (Castellanza) e Gianni Montano (Olgiate Olona) hanno dovuto cedere e chiudere la convenzione che permette a Claudio Michelone di rimanere a Castellanza e lasciare gli uffici del paese limitrofo.

Così ha annunciato la decisione il sindaco di Castellanza: «Recentemente Claudio Michelone, segretario generale, dei comuni di Castellanza ed Olgiate Olona, ha chiesto a me ed al sindaco di Olgiate Olona di prendere in considerazione lo scioglimento della Convenzione, proponendo al solo Comune di Castellanza una continuità di collaborazione professionale da svilupparsi tramite una nuova forma convenzionale diversa dall’attuale».

Il segretario generale, in base a una sua ragionata analisi della diversa visione applicata alla sfera pubblica nei due Comuni, sostiene di riconoscersi professionalmente nel modello gestionale ed operativo esistente in Castellanza e ha ritenuto necessario e conseguente concludere l’esperienza professionale presso il comune di Olgiate Olona dove, invece, avrebbe riscontrato difficoltà nel rapportarsi con la struttura dirigenziale.

«Successive e plurime occasioni di confronto con il Dott. Michelone hanno convinto me ed il Sindaco di Olgiate che non vi fosse spazio alcuno, da parte Sua, a riconsiderare la posizione a noi manifestata. Parimenti non posso che riconoscere, in forza del confronto professionale maturato in Castellanza, della diversa e migliore qualità di confronto umano e professionale che si è nel tempo venuta a creare tra il segretario ed il nostro Ente» – prosegue il sindaco Cerini.

Il sindaco non può, dunque, fare altro che prendere atto del venir meno delle condizioni di sostenibilità della convenzione e accogliere la richiesta manifestata da Olgiate Olona di sciogliere la vigente Convenzione di Segreteria comunale alla prima seduta consiliare utile.

In quell’occasione sarà posta in approvazione del consiglio comunale di Castellanza una nuova Convenzione per l’esercizio in forma associata delle funzioni di Segretario Comunale tra i Comuni di Castellanza e Sesto Calende, Ente Locale con il quale è in fase di avviata definizione il relativo percorso amministrativo a supporto della decisione consiliare. La nuova convenzione manterrà inalterati gli orari e i costi previsti attualmente per il segretario dott. Michelone.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 22 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore