176 milioni di euro investiti dai varesini nel gioco d’azzardo

I dati sono forniti dall'Associazione AND che offre un aiuto in modo gratuito e anonimo a quanti non riescono a smettere di "scommettere"

anziani

Lenta ma costante. È la crescita della somma che ogni anno la provincia di Varese investe nel gioco d’azzardo.

1.430 milioni di euro nel 2016, 1.467  nel 2017, 1.546  lo scorso anno ( dal dato è escluso il gioco on line).

A diffondere andati è ancora una volta l’associazione And Azzardo e Nuove Dipendenze attenta all’evolversi di un settore che si fa anche fatica ad inquadrare in tutte le sue forme.

Il dato varesino è leggermente differente rispetto all’andamento lombardo che rimane molto preoccupante. Basti pensare che il volume di gioco registrato nel 2018  senza includere la quota online, ma solo riferito al consumo effettuato negli esercizi del territorio è stato pari a 14.654,00, cifra pressochè uguale a quanto nel 2016 si era giocato in totale – online e gioco fisico- , che era stato di 14.620,00 euro.

« I consumi di giochi d’azzardo legali sono in costante aumento – commenta la Presidente onoraria di AND Daniela Capitanucci  a livello nazionale, regionale e provinciale. Questo indica che le politiche di contrasto sono ancora poco efficaci a ridurre l’aumento di spesa dei cittadini in questo tipo di attività. Altrove (Piemonte) la Legge Regionale promulgata nel 2016 ha determinato un calo del consumo di circa il 4% complessivo».

È una battaglia dura che spesso ha a che fare con un nemico complesso e non ben visibile. La quota di gioco on line aumenta in modo fisso, erodendo, a volte, anche parte di quella destinata al gioco “fisico” che, comunque, è sempre corposa.

I DATI DELLA CITTA’ DI VARESE
Nella città di Varese nel 2018 i giocatori hanno investito soprattutto nelle videolotterie ( quasi 45 milioni di euro), nelle Slot ( quasi 36 milioni di euro) e nelle lotteria istantanee ( oltre 21 milioni) . Queste tre voci, da sole, rappresentano il 61% della quota giocata. Marginali sono state le scommesse al lotto ( 8%), al Bingo ( 3%), al Superenalotto ( quasi 2 milioni di euro) e le lotterie tradizionali il cui valore, quanto cifre giocate, è stato di quasi 51.000  euro.

GIOCATE ON LINE
E se questo mercato “reale” non è già di per sé preoccupante, a complicare la situazione è tutto il mondo virtuale dove, i varesini preferiscono scommettere su quelli che vengono definiti in modo un po’ ingannevole giochi di abilità, pur trattandosi di giochi d’azzardo, come giochi di carte quali il poker o le slot virtuali ( 26,5 milioni di euro) o su scommesse sportive a quota fissa ( 16 milioni di euro). Residuale il mercato rappresentato dalle scommesse di ippica in agenzia, o dalle lotterie telematiche o dal lotto e superenalotto on line. Lo scorso anno, la raccolta nel Comune di Varese relativo al solo mondo virtuale ammontò a quasi 44 milioni di euro.

«In totale – spiega ancora l’Associazione AND – nel Comune di Varese solo nel 2018 sono stati spesi tra online e giochi d’azzardo fisici quali ad esempio, Slot Machine, Bingo, scommesse sportive e ippiche, lotterie istantanee e tradizionali, lotto e superenalotto, Winforlife e scommesse virtuali, oltre centosettanta milioni di euro (176.092.944,40 di euro).

Con questi volumi di denaro giocato dai cittadini è probabile che siano in aumento le situazioni problematiche, anche rilevanti, per le quali è bene chiedere una consulenza. Ricordiamo che la perdita di controllo sul proprio comportamento di gioco d’azzardo è insidiosa e progressiva. Come tutte le altre forme di dipendenza richiede interventi specialistici (sia di natura psicologica, sia sociale, sia legale e finanziaria). Questo disturbo impatta gravemente proprio la capacità di gestione dell’area economica, e quindi sarà spesso opportuno una presa in carico mirata su questo aspetto (sia per ricostruire i debiti, sia per limitare i danni al patrimonio e alla propria e altrui stabilità)».

SPORTELLO DI ASCOLTO E ORIENTAMENTO
Da dieci anni, l’associazione ha attivato lo sportello di ascolto e orientamento, con diverse sedi in provincia, inizialmente grazie ad un finanziamento di Regione Lombardia e di alcuni Enti Locali. Attualmente, a conclusione dei finanziamenti, lo sportello prosegue l’apertura e le prestazioni sono gratuite o a pagamento calmieratoseconda della residenza delle famiglie richiedenti il supporto (esistono infatti alcuni accordi ancora vigenti con vari Enti Locali).

Lo sportello è specializzato e anonimo, offre consulenza psicosociale, economica, finanziaria e legale ed è rivolto sia a chi ha un disturbo da gioco d’azzardo sia ai familiari, che spesso si trovano a dover gestire con grande sofferenza tutti di danni e le esternalità negative derivanti dal gioco d’azzardo fuori controllo di un proprio congiunto.

Nel corso di questi molti anni di attività sono arrivate anche più telefonate alla settimana alla ricerca di un sostegno psicologico, ma anche di un aiuto legale per affrontare la situazione debitoria.

La dr.ssa Smaniotto, psicologa psicoterapeuta esperta in materia, socia dell’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze, riceve su appuntamento nella sede che verrà concordata telefonicamente per offrire una prima accoglienza specialistica.

Il numero cui rivolgersi è 339-3674668 (se l’operatore non risponde perché occupato in colloquio; se il numero è in chiaro, richiama).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.