Quantcast

“Alla bersagliera!”, una domenica in bici come Fantozzi e Filini

Domenica ai Calimali di Fagnano Olona si terrà la prima Coppa Cobram della valle Olona, una corsa ciclistica ispirata alle disavventure di Fantozzi. Alla regia un gruppo di ragazzi fagnanesi

gruppo coppa cobram

Ci saranno bretelle, forse pantaloni ascellari, camicie improbabili e chissà cos’altro, domenica 22 settembre mattina a Fagnano Olona. Lo spettacolo che i frequentatori della valle Olona si troveranno di fronte lascerà sicuramente sorpresi e divertiti tutti quelli che andranno a correre, o a camminare, intorno all’area dei Calimali.

Questo perché si terrà la prima Coppa Cobram della valle Olona (qui l’evento) , una gara ciclistica che possiamo definire ‘particolare’: il nome richiama direttamente il film ‘Fantozzi contro tutti’, una di quelle pellicole entrate non solo nella filmografia del Bel Paese, ma nell’immaginario collettivo per le caricature dei personaggi presenti e soprattutto le loro disavventure.

L’idea di proporre questa manifestazione capace di unire sport e goliardia è venuta ad un gruppo di amici fagnanesi: il, come amano definirsi ‘Gruppo Filini’: “Il nostro gruppo è nato una decina di anni fa, in occasione di un addio al celibato – ci racconta Luca Galmarini, uno degli organizzatori – Da allora questa definizione, che attinge alla nostra passione per i film di Paolo Villaggio e soprattutto il personaggio del ragionier Filini, ci ha accompagnato nel corso degli anni e in tutte le nostre avventure”.

Il ‘Gruppo Filini’, composto da una decina di ragazzi nati tutti nei primi anni ’80 (e cresciuti quindi proprio negli anni di maggior successo di Fantozzi, ndr), ha iniziato ad organizzare gite in tutta Italia per seguire il Giro d’Italia: “Siamo appassionati di ciclismo, così, ogni anno, ci muoviamo per seguire una tappa del Giro. Non andiamo però semplicemente a fare il tifo – aggiunge Galmarini con un sorriso compiaciuto – ma ci organizziamo per bene: innanzitutto, con noi, immancabile, c’è il cartonato di Filini, praticamente il nostro simbolo”.

Certamente, un gruppo tanto singolare non passa di certo inosservato e, infatti, i ragazzi di Fagnano Olona hanno acquistato una certa popolarità: “C’è gente da tutta Italia che ci chiama per sapere a quale tappa del Giro saremo, per poterci raggiungere e divertirsi con noi”. Tanta attenzione non poteva che innescare la creatività del ‘Gruppo Filini’: “Nel tempo, la nostra partecipazione al Giro d’Italia si è colorita: oltre al cartonato e alle magliette tutte uguali, portiamo con noi anche una mascotte, una volta la gallina, o un maialino o una capretta, che rendono ancora più colorita la giornata e catturano la curiosità di chi ci vede arrivare”.

Un simile estro fantasioso non poteva che arricchire la valle Olona: “I responsabili dell’area dei Calimali ci hanno coinvolto nell’organizzazione della Coppa Cobram, che richiama il film di Fantozzi nel quale si svolge una corsa ciclistica durante la quale succede un po’ di tutto: si passa dalla ‘Cima del Diavolo’ e gli atleti improvvisati fanno un’incursione alla ‘Trattoria al Curvone’, durante la quale si svolge un matrimonio. Domenica, fra i personaggi presenti, avremo proprio una coppia di sposi” anticipa Galmarini.

Una grande soddisfazione, quindi, per il ‘Gruppo Filini’ poter portare la propria passione qua: “Amiamo molto la valle, che frequentiamo con piacere (in effetti, la redazione di VareseNews aveva conosciuto Luca e alcuni dei suoi amici in occasione della Caccia al Tesoro, durante il Girinvalle di quest’anno, ndr) e non vediamo l’ora di domenica. Abbiamo previsto anche un premio per il miglior travestimento in stile fantozziano; l’evento su Facebook sta riscuotendo un notevole successo, non ci aspettavamo tanta attenzione: grazie davvero al Calimali per tutto ciò”.

L’appuntamento per gli amanti del ciclismo e dei film di Fantozzi è alle 10 di domenica 22 settembre all’area dei Calimali, a Fagnano Olona. Alla bersagliera!

di
Pubblicato il 18 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore