Astuti: “La società non dimentichi le carceri, chi è detenuto e chi ci lavora”

Accolto in Regione un emendamento che stanzia fondi per un orto da realizzare ai Miogni totalmente a cura dei detenuti

141Tour Miogni: i luoghi

In Regione approvato stanziamento chiesto dal Pd per realizzare l’orto dei detenuti ai Miogni.

Nella giornata celebrativa del 202° anniversario della fondazione del Corpo di Polizia penitenziaria, il consigliere regionale Samuele Astuti, presente questa mattina alla cerimonia al salone Estense del Comune di Varese, sottolinea l’importanza di porre attenzione alle condizioni di lavoro e di vita all’interno degli istituti penitenziari.

«Troppo spesso le carceri rimangono in un cono d’ombra, dimenticate dalla società. Vale per chi è detenuto ma anche per chi presta servizio, spesso in condizioni difficili. È sbagliato e poco lungimirante, è importante che le istituzioni e la politica prestino la giusta attenzione. Sono stato a luglio in visita ai Miogni e ho toccato con mano la professionalità di chi ci lavora. Allora presi l’impegno di sostenere in Regione la realizzazione di un progetto, per il recupero dei detenuti e, di conseguenza, anche per migliorare le condizioni dell’istituto».

«Si tratta, semplicemente, di un orto la cui cura è demandata ai detenuti. Ho trovato sensibilità nei colleghi consiglieri, soprattutto dal presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, e la proposta di stanziamento è stata accolta con il voto favorevole ad un mio emendamento all’assestamento al bilancio. Un fatto positivo che spero possa dare frutti in tempi brevi», conclude il consigliere regionale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore