È Stefano Rinaldi il re del Campo dei Fiori Trail

Il cassanese della 100% Anima Trail si è imposto sul traguardo di Gavirate dopo 11h 48' 19" di fatica. Presenti 1.650 corridori, di cui 1.200 atleti iscritti alle gare competitive, in rappresentanza di 18 nazioni e 36 province italiane

stefano rinaldi campo dei fiori trail

È stata la verdeggiante e suggestiva area del Parco Campo dei Fiori insieme ai 21 comuni del territorio di Varese a fare da teatro alle prove uniche di assegnazione dei titoli nazionali di specialità Trail running C.S.A in corto e lungo, complice una bella giornata di fine estate a rendere l’atmosfera perfetta.

LA KRATOS 90K

La gara regina della quarta edizione del Campo dei Fiori Trail è stata certamente la Kratos 90K che con i suoi 90 chilometri di percorso e 6.000 m di dislivello positivo, ha reso lo sport outdoor di fatica il vero protagonista delle nostre belle Prealpi. Più di 100 tra i migliori specialisti internazionali in circolazione provenienti da 8 nazioni differenti, hanno combattuto passo dopo passo. Ma l’ultratrailer di casa, il varesino Stefano Rinaldi (ASD 100% Anima Trail – Eolo Kratos Team) già vincitore in carica, ha sbaragliato tutti tagliando il traguardo in meno di 12 ore (11h 48) guadagnandosi così il titolo di campione nazionale e regionale di specialità Trail Running C.S.A in lungo e vincendo di fatto il Trofeo Campo dei Fiori Trail 2019 per il primo posto nella classifica assoluta della Kratos 90K.
Dopo di lui, con un distacco considerevole,Matteo Ceresa (12h 12) e Roberto Alberio (12h 34). A premiarli Marco Vercesi, rappresentante dell’Ente di promozione sportiva C.S.A.In. (Centri Sportivi Aziendali e Industriali), che ha dato il patrocinio all’iniziativa, in qualità di presidente CSAIn Milano e vicepresidente CSAIn Lombardia.

PRIME TRA LE DONNE DUE SVIZZERE

Il podio femminile della Kratos 90k ha visto invece due svizzere conquistare il primo e il secondo posto, rispettivamente Denise Zimmermann al primo posto vincendo così il Trofeo Campo dei Fiori Trail (14h 55) e Kerstin Dusch (15h 33) al secondo. Al terzo posto l’italiana Francesca Dal Rio (Leopodistica ASD) che diventa per diritto campionessa nazionale di specialità Trail Running C.S.A in lungo (17h 07). Arrivata invece nella notte Mara Toffanin (Carvico Skyrunning) che è la nuova campionessa regionale di specialità Trail Running C.S.A in lungo (19h 42) con un 7° posto nella classifica assoluta femminile.

TEMPO RECORD PER LA LINCE DI GAVIRATE 

Anche nella Elmec 70K, la gara che si snoda su un percorso di 70 km e 4200 m di dislivello positivo, è un atleta di casa a vincere. Il mitico Andrea Macchi (ASD 100% Anima Trail – Eolo Kratos Team) soprannominato “la lince di Gavirate” ha vinto con un tempo record (8h 16) distaccando Giuseppe Breda (ASD 100% Anima Trail) di quasi un’ora (9h 04). Roberto Di Pasquali (La Vetta Running) si aggiudica invece il terzo posto (9h 21). Tra le donne invece la competizione è stata ferrea e le atlete si sono battute fino alla fine arrivando con pochi minuti di distanza l’una dall’altra. L’ultrarunner Daniela Bonnet (Sport Club Angrogna ASD) ha vinto il podio (11h 07) seguita da un’incredibile Giuliana Arrigoni ben abituata a distanze infinite e dislivelli massacranti (11h 14) e dalla giovane Enrica Gouthier che con il sorriso e l’entusiasmo che la contraddistingue, si è guadagnata il terzo posto (11h 19).

UN PARI MERITO

Colpo di scena inaspettato alla Vibram 45k (percorso di 45 km e 2200 m di dislivello positivo) con un primo post a pari merito per Carlo Bonnet e Gabriele Fior (4h 21). Terzo posto per Matteo Fodrini (Serim)(4h 39). Nella classifica femminile, vince la Vibram 45K l’ultrarunner Italo-neozelandese Cecilia Flori (Team Altra New
Zealand) arrivata a Gavirate dalla Nuova Zelanda apposta per correre il Campo dei Fiori Trail. Con un distacco di quasi 50 minuti (5h 09), Cecilia riconferma la supremazia che l’ha resa famosa nel mondo del trail running. Al secondo posto (5h 57) un’ottima Simona Lo Cane (Runner Valbossa) e al terzo posto (6h 26) Elena Lucia Scarpa
(ASD Podistica Peralto Genova).

È invece Filippo Ugolini (Falchi-Lecco) il sovrano incontrastato della Groupama 25K portando a casa il Titolo di campione nazionale e regionale di specialità Trail Running C.S.A.In corto con un tempo inarrivabile di 2h 23’. Stefano Ruzza (Team Vibram) altro super favorito della gara di velocità, guadagna il secondo posto (2h 27’) seguito da Andrea Mario Biotti (2h 35’). Per le donne con Emma Linda Quaglia (Ovadese Trail Team) vola al primo posto della classifica femminile
guadagnando anche lei il titolo di campionessa nazionale di specialità Trail Running C.S.A.In corto (2h 44’). Già molto nota nel mondo dell’atletica grazie alla sua medaglia d’oro nella Coppa Europa di maratona agli Europei di Zurigo 2014, è approdata al trail running dando risultati strepitosi fin dalle prime gare. Ma è la lombarda Maria
Cristina Guzzi a conquistare il Titolo di campionessa regionale di specialità Trail Running C.S.A.In corto con il suo secondo posto in classifica (2h 44’). Terzo posto invece per Giulia Torresi (100% Anima Trail) presenza fissa al Campo dei Fiori Trail.

Pochi secondi separano invece gli trail runner del podio della Morselli 11K competitiva (percorso di 11 km e 400 m di dislivello positivo). Primo posto per Matteo Spreafico (51’23’’) che vince per 13’’ su Maurizio Mora (ATL Verbano). Terzo posto per Marco Peruzzi (54’ 32’’). Loredana Strozzi è la prima donna della classifica femminile della Morselli 11k con un tempo di 11’ 05’’ seguita da Roberta Tosi (ASD Atletica San Marco U.S. Acli) e Giulia Ghezzi (Runcard Standard).

Un ricco pubblico di appassionati ha animato la giornata e sostenuto gli atleti nei ristori lungo il percorso. La grande novità di quest’anno, la trasmissione in diretta sia sui canali social della manifestazione, che sul maxi schermo del Villaggio Trail, ha arricchito l’esperienza del pubblico fornendo un aggiornamento puntuale sull’andamento della competizione. Grande successo per l’Associazione Campo dei Fiori Outdoor ADS – organizzatore dell’evento – per i volontari della ASD 100% Anima Trail che hanno registrato numeri di gran lunga superiori alle aspettative. Un totale di 1.650 corridori con 1.200 atleti iscritti alle gare competitive (18 nazioni rappresentate e 36 province italiane) e un’enorme partecipazione da parte dei più piccoli delle Scuole Primarie di Oltrona al Lago, Gavirate e Gemonio.
Hanno corso a perdifiato lungo la riva del Lago di Varese un totale di 450 bambini accompagnati dagli istruttori del Cai di Gavirate e dalle loro maestre. La premiazione è stata una grande festa insieme alla Mascotte del Campo dei Fiori Trail, la simpatica Volpina che si aggirava facendo scherzi e sorprese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore