Il Gat celebra la conquista della Luna con l’astronauta Al Worden

Mercoledì 2 ottobre il Gat-Gruppo astronomico tradatese celebra il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna ospitando uno degli astronauti che partecipò nel 1971 alla Missione Apollo 15

Personaggi

Mercoledì 2 ottobre storico appuntamento  a Tradate, dove il Gat-Gruppo astronomico tradatese ospita  uno degli astronauti che partecipò nel 1971 alla Missione Apollo 15.

Alle  21, al Cine teatro Grassi , in occasione del 50° anniversario della conquista della Luna, sarà ospite  del Gat e del Comune di Tradate, l’astronauta americano Alfred Worden, che volò sulla Luna nel 1971 a bordo della missione Apollo 15.

Worden ha accettato di venire prima in Europa e poi in Italia grazie all’intercessione e ai contatti  con Asimof – Associazione italiana modelli fedeli che ha sede a Comerio.

L’astronauta ricorderà in ogni dettaglio i principali momenti della missione lunare di Apollo 15. «Si prospetta un racconto emozionante ed esclusivo da parte di uno dei sette uomini ancora viventi dei 24 che  hanno visitato un altro corpo celeste – spiegano gli organizzatori – Worden è uno dei leggendari 19 astronauti scelti dalla NASA nell’aprile 1966. Fu scelto come membro dell’equipaggio di supporto della missione Apollo 9 e come pilota di riserva del modulo di comando della missione Apollo 12 per poi essere assegnato come pilota del modulo di comando per l’Apollo 15, dal 26 luglio al 7 agosto 1971. I suoi compagni di volo furono il Comandante David Scott, e James B. Irwin, come pilota del modulo lunare. Apollo 15 fu la quarta missione con equipaggio ad allunare e la prima ad esplorare la Valle di di Hadley e i Monti Appennini che sono situati sul bordo sud-est del Mare Imbrium».

Nella sua lunga carriera Worden ha trascorso in totale ben 295 ore e 11 minuti nello spazio.

La serata è ad ingresso libero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.