Ancora maretta in Consiglio: fischi in sala e seduta sospesa

Dopo la seduta saltata lo scorso 24 ottobre perché la maggioranza non si era presentata per protesta, anche questa sera si sono vissuti momenti di tensione, con una sospensione del consiglio

sesto calende

Non si calmano le acque al Consiglio comunale di Sesto Calende.

Dopo la seduta saltata lo scorso 24 ottobre perché la maggioranza non si era presentata per protesta contro «un’esagerazione di interpellanze, mozioni e interrogazioni della minoranza», anche questa sera si sono vissuti momenti di tensione, con una sospensione del consiglio.

Quando è arrivato il momento di discutere le interpellanze dei gruppi di opposizione, dal numeroso pubblico presente in aula sono partiti dei fischi all’indirizzo dell’ex sindaco e capogruppo di maggioranza Marco Colombo, che ha chiesto di sospendere la seduta.

Per una decina di minuti, assenti i consiglieri di maggioranza, non si è capito cosa stesse succedendo, poi i consiglieri della Lega della Libertà sono rientrati e il consiglio è ripreso.

La maggioranza non si presenta per protesta, salta il consiglio comunale

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore