Banfi: “Obiettivo Saronno ascolti la Lega, sono esperti di pessime figure”

Il consigliere indipendente di Saronno Francesco Banfi interviene nella querelle tra Obiettivo Saronno e la Lega

I sette assessori della Giunta Fagioli di Saronno

Il consigliere indipendente di Saronno Francesco Banfi interviene nella querelle tra Obiettivo Saronno e la Lega

Stupisce che a parare il colpo tra la giovane lista Obiettivo Saronno e Forza Italia si inserisca la Lega: il primo partito si muove contro la lista neonata e non misurata alle elezioni.
La Lega effettivamente centra un obiettivo: parlando del presidente del consiglio comunale è errato parlare di “nominato” in quanto è “eletto” dal consiglio stesso.

La Lega, però, non centra il chiaro senso del discorso fatto da Obbiettivo Saronno: il sindaco della Lega all’interno del proprio partito avrà per forza di cose avuto peso nell’indicare ai consiglieri leghisti chi votare, fermo restando che Raffaele Fagioli è anche il primo degli eletti indicati secondo preferenza (il più votato).

Obiettivo Saronno ha sbagliato il termine, ma non si può dire se per questo sia o meno a loro chiara la “parte di educazione civica”. Mi muovo nel bene e penso che sì, gli è chiara e si è trattato di una svista.

Vale tantissimo, invece, l’avvertimento che il segretario della Lega, Sala, rivolge: “studiare almeno l’Abc delle norme del campo politico-amministrativo” così da evitare “pessime figure giorno per giorno da qui alle elezioni ed eventualmente anche dopo”.
Nel recentissimo periodo abbiamo degli esempi illustri.

Campo amministrativo: in occasione della revisione dello statuto del Distretto Urbano del Commercio l’amministrazione Fagioli arriva in consiglio comunale con documenti contenenti palesi errori, il consigliere Banfi lo fa notare e viene rimbrottato dal consigliere Sala, sospensione di quaranta minuti e alla ripresa la Lega propone di correggere con quello che diceva Banfi.

Campo politico: viene aperto un parcheggio, l’amministrazione e il consigliere nonchè segretario della Lega Sala trionfanti proclamano l’arrivo della panacea ai problemi generati dai pendolari; il giorno dopo si scopre che le cose stanno diversamente e nè l’amministrazione nè la Lega, a firma di Sala, hanno capito cosa hanno fatto e di cosa stanno parlando.

Insomma, Obiettivo Saronno, ascoltate le parole del consigliere Sala: è un esperto in pessime figure giorno per giorno in campo sia politico che amministrativo!

Francesco Banfi, consigliere indipendente del Comune di Saronno

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore