“Condizioni inaccettabili”, le autorità sequestrano i cani di una villa albizzatese

Il “blitz” è scattato giovedì 24 ottobre e gli accalappiacani sono dovuti tornare il giorno successivo per recuperare tutti gli animali

cani

La villa è quasi nella zona centrale del paese: è tra le più storiche e più belle ma versa anche in condizioni di degrado e in Comune sono arrivate a ripetizione le segnalazioni per le condizioni in cui versavano i 12 cani che ci scorrazzavano in giardino.

L’amministrazione comunale aveva già emesso un’ordinanza per chiedere la risoluzione del problema e all’ennesimo avvertimento è scattato l’intervento della guardia ambientale insieme ai carabinieri e ai veterinari dell’Ats.

Sette dei cani trovati durante il sopralluogo sono stati sequestrati e portati in canile. Vivevano in condizioni considerate inadatte e non potevano continuare a restare lì.

Il “blitz” è scattato giovedì 24 ottobre e gli accalappiacani sono dovuti tornare il giorno successivo per recuperare tutti gli animali, a quel punto anche con l’aiuto dei padroni che erano stati convinti a collaborare.

Per portare via gli animali si è fatto leva anche sul regolamento comunale per la tutela e il benessere degli animali approvato nel 2014 laddove dice che “la detenzione, non a scopo di lucro, di animali d’affezione non deve superare le cinque unità” oltre a tutta una serie di prescrizioni per tutelare gli animali, tra le quali il divieto dell’uso della catena.

«Non riuscivamo a venirne a capo – spiega il sindaco Zorzo -. Alla fine, anche per una questione igienico sanitaria, si è intervenuti e spero che il segnale sia arrivato forte e chiaro perché altrimenti i provvedimenti non finiranno qui».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.