“Corner” e “Vivaio Italia”, il giornalismo sportivo si muove

Sabato 9 novembre (ore 9.00) al Santuccio un incontro per conoscere "Modelli alternativi per finanziare il giornalismo sportivo"

pallone calcio football

Come sta il giornalismo sportivo e come è possibile riuscire a finanziarlo? La sovrabbondanza di testate, online e cartacee, a tema sportivo porta fisiologicamente a un problema: riuscire a trovare risorse alternative.

Saranno due i “modelli” che verranno presentati nell’incontro del Festival Glocal di sabato 9 novembre (ore 9.00 al Teatro Santuccio); titolo dell’incontro: Modelli alternativi per finanziare il giornalismo sportivo“.

Il primo è “Corner”, un paywall per accedere a contenuti dedicati all’Atalanta ideato e messo in pratica dal quotidiano L’Eco di Bergamo. Un caso giornalistico unico in Italia che sta centrando l’obiettivo. Diretti interessati e protagonisti a Glocal saranno il vicecaporedattore de L’Eco di Bergamo, Roberto Belingheri, e l’analista Alberto Puliafito, registi non troppo occulti di “Corner”.

Con il giornalista d’inchiesta Luca Rinaldi di parlerà invece di “Vivaio Italia”, un documentario dedicato ai settori giovanili del calcio. L’idea innovativa è stata quella di finanziare il lavoro giornalistico dell’autore tramite un crowdfunding che ha coperto circa la metà dei fondi necessari per completare il documentario che è visibile sulla piattaforma streaming di Mediaset, Infinity, fino a luglio 2020.

Idee uniche, la voglia di fare qualcosa di nuovo con capacità e il vero giornalismo sportivo alla base del lavoro quotidiano. Due modelli da studiare, a Glocal e per il futuro dell’informazione sportiva.

L’incontro sarà libero e gratuito, aperto a tutti (oltre a dare crediti per la formazione continuativa dei giornalisti).

Modelli alternativi per finanziare il giornalismo sportivo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore