Cottarelli e mons. Ravasi all’apertura dell’Anno Accademico della Liuc

L'economista e Direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani e il cardinale a capo del Pontificio Consiglio della Cultura e dell'Archeologia Sacra, i due ospiti della cerimonia

carlo cottarelli

Saranno Carlo Cottarelli, economista e Direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani, e il Cardinal Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, i due ospiti della Cerimonia di Inaugurazione dell’Anno Accademico della LIUC – Università Cattaneo, il 28° dalla fondazione. L’appuntamento è lunedì 28 ottobre dalle ore 10.30.

“Miopia e ipermetropia: il giusto orizzonte temporale nella soluzione di problemi economici e sociali” sarà il titolo dell’intervento del prof. Cottarelli, che tratterà di quella tentazione, così cara al nostro tempo, di prendere decisioni limitandoci ad obiettivi di breve periodo, a vantaggi immediati, senza considerare “che esistono spesso pesanti conseguenze di lungo termine ad azioni che appaiono convenienti nell’immediato” e che “i vantaggi immediati sono quelli che ci raggiungono prima e che sono più facilmente quantificabili, mentre i costi futuri sono non solo più lontani nel tempo, ma sono anche più incerti, pur prevalendo nel tempo e non potendo essere ignorati”.

Monsignor Ravasi proporrà invece una riflessione su “Università, cultura e società: le sfide del mondo contemporaneo”, a partire dai cambi di paradigma che muovono l’orizzonte socio-culturale contemporaneo e interessano sia i singoli che le istituzioni. In particolare, si approfondiranno la crisi della categoria radicale di natura umana (e di «verità»), gli orizzonti inediti aperti dalla scienza con l’intelligenza artificiale, la genetica e le neuroscienze e l’infosfera (che comprende la comunicazione affidata alla rete, ai social, ecc).

Al Presidente dell’Università Riccardo Comerio e al Rettore Federico Visconti, il compito di tratteggiare in questa occasione gli orizzonti di sviluppo dell’Università e di fare il punto sui tanti traguardi raggiunti nella didattica, nella ricerca e nello sviluppo complessivo dell’ateneo.

La partecipazione all’evento è esclusivamente su invito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore