La benzina prende fuoco: operaio ustionato al volto e alle braccia

L'uomo stava effettuando lavori di saldatura nel vano motore di una vettura quando i vapori di benzina provenienti dal serbatoio dell'auto a contatto con una scintilla hanno preso fuoco

Salva Locarno

(immagine di repertorio)

Un infortunio sul lavoro ha coinvolto nel pomeriggio di oggi un operaio di 42 anni dipendente di un’officina meccanica.

L’incidente è avvenuto verso le 16.25 a Quartino, nella piana di Magadino. L’uomo, cittadino svizzero domiciliato nel Locarnese, stava effettuando lavori di saldatura nel vano motore di una vettura. I vapori di benzina provenienti dal serbatoio dell’auto a contatto con una scintilla hanno preso fuoco ustionando l’uomo.

Sul posto per le prime operazioni di soccorso un equipaggio del Salva il quale ha accompagnato l’infortunato all’ospedale. Il 42enne ha riportato ustioni di 2° e 3° grado alle braccia e alle mani nonché a parte del viso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore