La Castellanzese inaugura con una vittoria lo stadio rinnovato

Terminati gli interventi di adeguamento dello stadio dei neroverdi. Il consigliere Croci: «È stata una lotta contro il tempo. Ora non resta che fare un in bocca al lupo alla squadra»

stadio castellanzese

Per il consigliere delegato allo Sport Luigi Croci non poteva esserci modo migliore, la sonante vittoria per 5 a 2 nei confronti della formazione bergamasca del Ponte S. Pietro, per inaugurare la nuova veste dello stadio Comunale di Castellanza dopo gli interventi effettuati per la messa in sicurezza dell’impianto sportivo e permettere così alla Castellanzese di partecipare al campionato di serie D.

Gli interventi più importanti effettuati dall’amministrazione comunale hanno interessato il rifacimento della recinzione anti sfondamento lato ospiti, un nuovo impianto audio, le nuove panchine adeguate a ricevere 15 addetti tra dirigenti, massaggiatori e giocatori, il tunnel di uscita dagli spogliatoi ed una serie di ulteriori migliorie riguardanti la sicurezza come richiesto dalla FIGC e dalla commissione composta dai vari organismi coinvolti nell’omologazione.

«È stata una lotta contro il tempo per poter arrivare al completamento delle opere richieste in tempi accettabili – spiega Croci – e permettere alla Castellanzese di disputare d’ora in poi le partite casalinghe al “Provasi”. Questo obiettivo è stato raggiunto grazie al costante impegno degli uffici comunali preposti e alla collaborazione proficua con la società Castellanzese».

Il consigliere conclude: «Non ci resta ora che fare un grosso in bocca al lupo alla Castellanzese di raggiungere l’obiettivo della permanenza in serie D per il futuro e di tenere alto il nome di Castellanza nei campi del nord Italia dove sarà chiamata a giocare».

Caronnese e Castellanzese, vittorie a suon di gol. Legnano sconfitto

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore