La lezione si fa con gli ologrammi: l’istituto Ponti proiettato nel futuro

Lunedì 28 ottobre verrà inaugurato il "Future Lab" uno dei 28 ambienti innovativi finanziati dal Miur in Italia. E la scuola di Gallarate presenta una vera e propria chicca

Future Lab dell'Iss Ponti di Gallarate

Le LIM nelle classi e le lezioni con la “realtà aumentata”? È ormai roba passata: la scuola di domani insegnerà con gli ologrammi.

Galleria fotografica

Future Lab dell'Iss Ponti di Gallarate 4 di 4

E a innovare, ancora una volta, sarà una scuola del varesino. Lunedì prossimo 28 ottobre, l’Iss Ponti di Gallarate inaugurerà ufficialmente il suo “Future Lab”. Si tratta di uno dei 28 ambienti didattici innovativi finanziati dal Ministero che il Ponti ha deciso di rendere … avvenieristico.

Il punto di forza di questo laboratorio didattico, dove trovano spazio diversi ambienti per applicare tecniche di apprendimento nuove e tecnologiche, sarà collocato nell’arena centrale. Qui è stato installato un macchinario che proietta in modo tridimensionale oggetti e ambienti.

Dalla meccanica alla progettazione, dall’informatica alla meccatronica, gli studenti potranno avere un esempio quasi reale, cioè un ologramma, dell’oggetto spiegato dal professore. Un sistema che permette di segmentare ogni singolo pezzo dell’opera finale che va via via costituendosi davanti agli spettatori.

« In questo momento abbiamo delle demo dimostrative – spiega il dirigente Giuseppe Martino che ha voluto fermamente introdurre questa nuova componente innovativa nell’offerta del Ponti – a mano a mano che cresceranno competenze e conoscenze del mezzo, punteremo anche sull’ideazione, progettazione e realizzazione di nuovi contenuti che poi potremo fornire ad altre realtà scolastiche».

Una nuova frontiera si apre così nella scuola tecnica di Gallarate, che punta con decisione all’innovazione: « Le LIM e la realtà aumentata sono ottime risorse, ma noi siamo già oltre e presto coinvolgeremo chiunque voglia seguirci in questo cammino».

Il valore della novità sta sempre, e soprattutto, nel carattere inclusivo : « È un modello di insegnamento immersivo, che affascina e rimane impresso perchè punta alla bellezza, ma – puntualizza il dirigente – il cuore di tutte le attività scolastiche rimane comunque quello della relazione, del rapporto epatico tra docente e ragazzi e tra ragazzi. È in questa comunità che si formano e crescono i cittadini di domani, appassionandosi con innovativi sistemi sempre mirati a parlare i linguaggi di oggi ma che comunque possiamo sul rapporto e il confronto tra persone».

Il cammino verso l’uso intensivo di questa tecnica è ancora lungo: prima si dovranno formare i docenti. L’Iss Ponti è stato individuato come polo formativo nazionale e dovrà coordinare poi le diverse attività a livello regionale. Insieme all’istituto tecnico di Gallarate, anche una scuola di Bergamo, in Lomabrdia, ha ottenuto il finanziamento per realizzare il Future Lab.

Una volta conclusa la formazione, si costituirà la rete per realizzare nuovi contenuti: al di là delle competenze di design e di informatica sempre necessarie, serviranno anche idee per trasformare ogni argomento tra le tante materie di studio.

Il Ministero ha messo i fondi per creare l’ambiente di apprendimento. La scuola però, ha cercato i finanziamenti per realizzare il teatro olografico.
Lunedì 28 ottobre , a partire dalle 17, sarà quindi un momento di festa per un ambizioso traguardo raggiunto ma che ne ispira uno ancora più grande. Le autorità scolastiche ma anche istituzionali e i rappresentanti delle realtà economiche e sociali invitate potranno ammirare la scuola del futuro con lezioni di meccanica, anatomia, genetica, chimica, architettura e altro ancora.

Alessandra Toni
alessandra.toni@varesenews.it

Sono una redattrice anziana, protagonista della grande crescita di questa testata. La nostra forza sono i lettori a cui chiediamo un patto di alleanza per continuare a crescere insieme.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Future Lab dell'Iss Ponti di Gallarate 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.