La Procura indaga sul commercialista Lepre, due fascicoli a suo nome

L'uomo, finito anche in una puntata de Le Iene per una presunta appropriazione indebita, avrebbe anche accettato un incarico nonostante la sospensione dall'Ordine dei Commercialisti

procura busto arsizio

Su Fabrizio Lepre, il commercialista di Busto Arsizio accusato dai parenti di una signora deceduta nel 2017 di essersi appropriato di alcune decine di migliaia di euro della donna, ci sono due fascicoli aperti in Procura a Busto Arsizio già da settembre.

Le indagini sul professionista finito anche in una puntata de Le Iene con un durissimo servizio di Luigi Pelazza, stanno andando avanti da parte della Guardia di Finanza che è stata delegata dal sostituto procuratore Stefania Brusa.

Fa sparire 350 mila euro dai conti di un’anziana, commercialista nel mirino delle Iene

Non solo avrebbe fatto sparire 350 mila euro ( a tanto ammonta la cifra che si sarebbe intascato, secondo i familiari, ndr) della signora Piera ma avrebbe anche accettato un incarico da commercialista pur non potendo farlo in quanto sottoposto a procedura disciplinare da parte dell’Ordine dei Commercialisti di Busto Arsizio con annessa sospensione.

L’indagine è ancora in fase iniziale e parte dalla denuncia del cliente che si sarebbe accorto solo in un secondo momento della sospensione che gravava sulla testa di Lepre.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore