L’importanza dei paesaggi immaginari: Franca D’Alfonso alla Sala Veratti

Una mostra personale presenta una selezione di opere dell’artista relative alla sua ultima ricerca

Arte - Mostre

La Sala di Veratti di Varese ospita da sabato 5 ottobre, inaugurazione ore 17,30, la mostra personale di Franca D’Alfonso dal titolo “Paesaggi immaginari” a cura di Lorenzo Mortara.

«In questa nuova personale di Franca D’Alfonso – spiega il curatore – siamo di fronte a opere ingegnose sagaci logiche e al tempo stesso leggere poetiche e misteriose che sono il frutto del suo intenso lavoro di scavo interiore e di edificazione perseguito in questi ultimi sei anni».

Il percorso espositivo infatti si snoda all’interno della ricerca dell’artista approfondita in questi ultimi anni relativa all’astrattismo, da sempre sua cifra stilistica. Ritornano i temi cari alla Da’Alfons come Casa sul lago, Plenilunio, Bosco in inverno, Riflessi dell’Alba, Albero azzurro, e introducono il visitatore «in un tempo sospeso – continua Mortara – in luoghi dove il tempo si è ripiegato su se stesso e le sensazioni del cuore e della mente si espandono a dismisura oltre i limiti dei sensi, tra note archetipiche, registri della memoria e sogni a occhi aperti. Con tecnica e saggezza, l’artista ha sviluppato e affinato una propria modalità espressiva geometrica e cromatica, ricca di sfaccettature oniriche e immaginifiche e all’osservatore non rimane che cogliere i bagliori del suo astro creativo e seguirla nei sentieri della sua fantasia».

Nelle opere «Lo spazio non detta più le forme, ma si integra armoniosamente con cifra espressiva e pulsioni interiori, riportando alla luce sentimenti, emozioni ed abbandono all’intimità» scrive Ettore Ceriani nell’introduzione al catalogo.

Durante l’inaugurazione il poeta Silvio Raffo terrà un reading poetico.

Franca D’Alfonso. “Paesaggi immaginari”
Curatela di Lorenzo Mortara
Presentazione Critica di Ettore Ceriani
Reading di testi poetici a cura di Silvio Raffo
Dal 5 ottobre al 27 ottobre 2019
Vernissage 5 ottobre 2019 ore 17.30
Via Carlo Giuseppe Veratti, 20 – Varese
Mostra aperta da martedì a venerdì, ore 16.30 – 19.00
Sabato e Domenica, ore 10.00 – 12.30 e ore 15.00 – 19.00
Ingresso gratuito

Franca D’Alfonso, nata a Pescara, vive a Varese dal 1974. Le sue prime esperienze artistiche risalgono alla metà degli anni ’80, attualmente fa parte delle associazioni “Liberi Artisti della Provincia di Varese”, Atelier Capricorno di Cocquio T. (Va), “Art Commission Events” di

Genova, “Società Promotrice delle Belle Arti” di Torino e “Segreta Isola” di Como.

Ha frequentato i corsi di pittura dell’Accademia di Belle Arti “Aldo Galli” di Como sotto la guida del prof. Pierantonio Verga e successivamente del prof. Doriam Battaglia.

Dopo un periodo iniziale caratterizzato da uno stile prevalentemente figurativo, che utilizzava le tecniche tradizionali dell’olio e dell’acquerello, si è progressivamente avvicinata ad un’espressione pittorica astratta, mettendo in atto un processo di de-composizione della realtà che si esprime attraverso il cromatismo delle figure geometriche. Ha esposto le sue opere in numerose mostre collettive in Italia e all’Estero e nelle seguenti mostre personali:

Erika La Rosa
erika@varesenews.it

 

Ascolto le storie del mondo per conoscere il passato, vivere il presente e sognare il futuro. Scrivo per condividere le emozioni con il lettore che per me è il vero protagonista.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.