Max Laudadio mette all’asta 7 suoi scatti per sostenere la Fondazione Ascoli

Si intitola "Quattr'occhi sul mondo". È una personale del popolare conduttore televisivo che metterà all'asta 7 pezzi giovedì 31 ottobre

Avarie

Quattr’occhi sul mondo. E’ il nome della mostra di fotografia del noto conduttore televisivo e attore teatrale Max Laudadio, per la prima volta esposta a Varese dopo aver girato l’Italia.

Il 31 ottobre alle ore 18 – presso la Galleria Ghiggini in via Arbuzzi 17 a Varese – sette opere saranno contese in un’asta benefica, aperta al pubblico, a favore dei progetti di oncoematologia pediatrica della Fondazione Ascoli. 
La mostra di Max Laudadio è racconto fotografico iniziato dodici anni fa, una visione del mondo molto pop e colorata.

Gli aggiudicatari dell’asta potranno opzionare il progetto della Fondazione Giacomo Ascoli che preferiscono. Tre le scelte: la realizzazione di “tre camere sterili” per la lunga degenza protetta dei pazienti al 5° piano dell’Ospedale del Ponte. Oppure “La Casa Arcobaleno”, alloggi che saranno messi a disposizione per quelle famiglie che risiedono fuori Varese e si affidano per il percorso terapeutico del proprio figlio al Day Center Giacomo Ascoli. Il progetto ha l’obiettivo di permettere ai familiari dei piccoli pazienti di seguire le tappe del percorso di cura evitando, per quanto possibile, i disagi degli spostamenti. Infine, la “ricerca scientifica” per promuovere i progressi e i risultati scientifici conseguiti, in particolare per la cura del linfoma pediatrico.

La mostra continuerà fino al 17 novembre. Dalle ore 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19, da martedì a domenica, sarà possibile visionare – con ingresso libero – l’inedita selezione di scatti a colori di Laudadio.  Per informazioni, contattare la Galleria Ghiggini allo 0332.284025

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore