Operazione «Bridge», 282 pattuglie dei carabinieri in azione

L’impegno extra dei militari per assicurare l’adeguato supporto alla sicurezza nel periodo di maxi lavoro per Malpensa

Malpensa generica 2019

I numeri sono fatti dagli uomini, da sudore, fatica, ferie non prese, impegno. Quindi dietro quelle 282 pattuglie in azione durante tutto il periodo del cosiddetto “Bridge“ – il grande spostamento estivo di voli e apparati da Linate a Malpensa per rifare le piste dello scalo milanese – si sono tradotti per i militari di casa nostra in grande dedizione per la divisa e il lavoro al servizio dei cittadini.

Lo ha specificato con grande orgoglio il colonnello Claudio Cappello, comandante provinciale dei carabinieri a margine del tavolo per la sicurezza e l’ordine pubblico di questa mattina alla prefettura di Varese, che all’ordine del giorno poneva proprio il bilancio sul grande spiegamento di forze per assicurare un transito senza problemi a quanti hanno volato per vacanza o per lavoro in questi mesi, partendo o atterrano allo scalo aeroportuale della brughiera.

E oltre ai 282 servizi di pattuglia dei carabinieri della stazione di Malpensa e della compagnia di Gallarate nell’ambito del trimestre si sommano anche altri 62 servizi di pattuglia da parte del 2° reggimento carabinieri Lombardia; servizi che hanno portato all’arresto di un cittadino extracomunitario per violazione del decreto di espulsione emesso dal prefetto di Varese e a diverse denunce a piede libero: cinque per violazione di foglio di via emesso dal questore, una per furto di un bagaglio, una per violenza sessuale, una per sostituzione di persona e possesso di un documento di identità spagnolo falso.

L’attenzione dell’Arma non si è tuttavia fermata allo scalo poiché da segnalare sono diversi i servizi lungo la strada statale 336 della Malpensa: il radiomobile ne ha eseguiti 188 controllando 338 veicoli e circa 900 persone elevando contravvenzioni a tassisti abusivi, guidatori privi di patente e con patente scaduta.

Infine particolare attenzione è stata prestata all’attività ispettiva in materia di sicurezza sul lavoro nei confronti delle aziende operanti nel settore del trasporto aereo e parking nell’ambito del quale i carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Varese hanno deferito in stato di libertà i titolari di sette parcheggi con servizio di navetta controllando complessivamente 131 lavoratori di cui 6 in nero e comminando ammende pari a 90 mila euro e contestando sanzioni amministrative per una somma complessiva di 41200 euro.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.