Un gusto nuovo per gongorzola e mascarpone: la sfida per i ragazzi del De Filippi

I ragazzi dell'alberghiero sfideranno altre 12 scuole nella sfida lanciata da una marca di formaggi

formaggi

C’è anche il Collegio De Filippi di Varese tra le 13 scuole lombarde che prenderanno parte al progetto “Gorgonzola e Mascarpone al gusto di…?” proposto dall’azienda Carozzi Formaggi alle scuole e istituti lombardi legati al mondo della ristorazione.
Obiettivo: ideare il nuovo gusto “Gorgonzola e Mascarpone” che entrerà a far parte della gamma dei prodotti Carozzi Formaggi. Al termine della sfida, verrà infatti scelto il nuovo gusto Gorgonzola e Mascarpone che, a partire dal 2020, verrà proposto dall’azienda ai suoi consumatori in occasione di eventi, fiere e all’interno del suo punto vendita.

L’azienda in questi giorni si sta recando presso ciascun istituto coinvolto al fine di spiegare agli studenti gli elementi ai quali dovranno prestare attenzione e fornendo loro nozioni circa il prodotto caseario in questione.
Al via quindi la sfida! Quale sarà la scuola che ideerà il nuovo gusto “Gorgonzola e Mascarpone”? Lo scopriremo entro la fine dell’anno!

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.