Anche a Varese si attiva la rete di famiglie che vogliono ospitare rifugiati

Arriva anche in provincia la rete Refugees Welcome Italia, che offre la possibilità di dare una mano a persone arrivate in Italia come rifugiati

Generico 2018

Arriva anche a Varese la rete Refugees Welcome Italia (RWI), l’associazione che promuove su tutto il territorio nazionale l’accoglienza in famiglia di rifugiati, titolari di altra forma di protezione. Il gruppo è composto da quindici attivisti e punta a crescere.

Sul tema dell’immigrazione, molte persone sentono l’esigenza di non restare passive a guardare, ma vogliono fare qualcosa di concreto. L’accoglienza in famiglia è certamente un modo reale per sperimentare le diversità culturali come esperienze di arricchimento e di crescita, per facilitare l’inclusione sociale e contrastare pregiudizi e stereotipi.

«Ad un certo punto non puoi più stare a guardare» racconta Tiziana Basso, tra le prime persone a contattare Refugees Welcome per candidarsi come famiglia ospitante in provincia di Varese. «Io e mio marito abbiamo deciso che la nostra casa poteva essere aperta, per provare a capire come essere diversi possa in realtà farci sentire tutti uguali».

RWI è una ONLUS parte di in network europeo, nato a Berlino nel 2015 e poi diffusosi in 14 paesi del mondo.
Il funzionamento è semplice: tutte le persone – single, coppie e famiglie – che hanno desiderio di aprire la propria casa e di mettere a disposizione una camera libera per ospitare un rifugiato, possono registrarsi sul sito dell’associazione (www.refugees-welcome.it). Sulla stessa piattaforma si iscrivono i rifugiati che hanno bisogno di ospitalità. In particolare RWI si occupa di tutti i migranti in uscita dai percorsi di accoglienza istituzionali e che ancora non sono completamente indipendenti. Sono poi i gruppi locali ad occuparsi di individuare l’abbinamento migliore, agevolando l’incontro e accompagnando la convivenza nelle sue varie fasi.

A Varese ci sono già alcune famiglie che hanno messo a disposizione la propria casa e si sono dimostrate interessate ad iniziare questo percorso. Per saperne di più e rimanere aggiornati su eventi e iniziative è possibile contattare il gruppo territoriale di Varese all’indirizzo varese@refugees-welcome.it, seguire la pagina Facebook dedicata, chiamare il numero 328 9770647.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.