“Hanno avvelenato il nostro cane ma non possiamo permetterci le cure, aiutateci”

Una giovane coppia chiede aiuto per raccogliere i fondi per la loro Chumani, avvelenate ieri sera: "Abbiamo 20 anni e una bambina, le spese veterinarie per noi sono inaccessibili"

cane avvelenato

Un cane avvelenato e un conto del veterinario salatissimo. È quello che si ritrova davanti una giovane coppia che proprio per questo motivo ha lanciato una raccolta fondi online.

“Buongiorno, io ho una cagnolina di nome Chumani. Ha 3 anni. Ieri sera me l’hanno avvelenata con delle esche a base di tonno e veleno”, scrive Nadir Cucciati: “Le spese veterinarie sono troppo elevate, si aggirano intorno ai 978€. Siamo due ragazzi di 18 e 20 anni con una bambina di tre mesi, e per noi il prezzo è inaccessibile”.

La raccolta fondi avviare direttamente tramite Facebook e l’appello è a chiunque: “Spero potrete aiutarci a sostenere le spese perché è come se fosse la nostra bambina”. Per accedere direttamente alla raccolta fondi clicca qui.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore