“Coinger, la contrapposizione senza mediazione è inutile”

A Carnago la Lega si è astenuta sulla delibera che dava mandato al sindaco di chiedere uno stop alla tariffa puntuale di bacino. Una posizione che sosteneva il progetto ma chiedeva anche di trovare un punto d'incontro

Coinger

Alla fine si è astenuto. Dante Castiglioni, con la Lega Impegno Civico di Carnago ha preso una posizione critica verso entrambi gli “schieramenti” sulla spinosa vicenda di Coinger, che ha vinto posizioni molto articolate.

Lo scenario in prospettiva convince Lega Impegno Civico, che infatti in occasione di due diversi passaggi in consiglio ha difeso con convinzione la tariffa puntale. Pur tenendo conto di un aumento iniziale della tariffa: «Gli investimenti iniziali graveranno sulle tariffe esposte alla cittadinanza ma dopo il periodo di “ammortamento” la tariffa a regime sarà decisamente più equa di oggi. Chi produrrà più rifiuti giustamente pagherà una tariffa equiparata» ha spiegato Castiglioni, affiancato in consiglio da Maria Emma Zanninello.

Castiglioni lamenta «la mancanza una visione strategica chiara» da parte dell’amminstrazione e ribadisce al contempo la fiducia in Coinger come società partecipata da tutti i Comuni, al di là dei limiti che pure sono emersi nella gestione dell’affaire tariffa puntuale di bacino. «I vertici non hanno fugato del tutto i dubbi, forse ci fosse stata più capacità di venire incontro non si sarebbe arrivati a questo punto». La stessa conferma di Ginelli presidente, pur legittima, «forse ha reso ancora più forte la contrapposizione».

Quanto al futuro Lega Impegno Civico aveva già espresso l’auspicio: «Sarà doveroso da parte di Coinger prendere in seria considerazione una rimodulazione del progetto così come proposto cercando di avvicinare i dieci comuni dissidenti ai quindici comuni ortodossi. La rottura non gioverebbe a nessuno». Castiglioni ha sostenuto in consiglio «una doppia possibilità di tariffazione», che è un po’ il percorso a due velocità, per così dire, che si va delineando dopo l’assemblea dei soci.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 28 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore