Il Consiglio boccia all’unanimità la tariffa puntuale Coinger: Zorzo voterà contro

Maggioranza ed opposizione del Consiglio comunale albizzatese hanno dato mandato al sindaco di esprimersi in modo contrario alla votazione sull'introduzione della tariffa puntuale di bacino

consiglio comunale albizzate

Con voto unanime, fatto più unico che raro, maggioranza ed opposizione del Consiglio comunale albizzatese hanno dato mandato al sindaco Mirko Zorzo di esprimersi in modo contrario durante l’assemblea del gestore dei rifiuti Coinger che proporrà l’adozione del nuovo progetto di tariffa puntuale di bacino a tutti i comuni serviti.

Per l’assemblea dei soci Coinger, della quale fa parte anche Albizzate, giovedì 21 novembre sarà il momento di esprimersi ufficialmente sull’adozione del nuovo progetto di raccolta dei rifiuti. Un progetto che da un lato introdurrebbe un sistema di misurazione puntuale che permetterebbe a ciascun cittadino di pagare in proporzione ai rifiuti che produce, dall’altro porterebbe grandi cambiamenti nella gestione economica e finanziaria della partita dei rifiuti.

Il nocciolo della questione, tanto per fare un breve riepilogo, è sempre lo stesso: chi si oppone al passaggio alla Tariffa Puntuale di Bacino non vuole che sia Coinger a gestire tutta la parte economica. Con l’addio alla Tari si passerebbe appunto ad una tariffa completamente nelle mano della società.

Vista la delicatezza del passaggio assembleare su quello che è uno dei servizi fondamentali per i cittadini il sindaco Zorzo ha voluto convocare una conferenza dei capigruppo prima del Consiglio per cercare di raggiungere durante la seduta di stasera una posizione condivisa, e così è stato.

Tutto il Consiglio appoggia le perplessità di Zorzo e con un atto di indirizzo ha dato mandato al sindaco di votare in modo contrario la sera del 21 novembre.

«Il gruppo consigliare Noi Insieme è attento a tutelare l’interesse dei cittadini – ha dichiarato il capogruppo della minoranza Francesco Sommaruga -. Diamo anche noi mandato al sindaco di dare parere contrario in assemblea e attendiamo di confrontarci insieme sugli sviluppi».

«La base di Coinger è spaccata su questo momento così delicato e io spero fino all’ultimo che ne verrà tenuto conto – ha spiegato Zorzo -. Sulla gestione dei rifiuti si apriranno scenari nuovi e molto delicati e la decisione che Coinger vuole attuare non ci ha convinto».

Ringraziando la fiducia dei consiglieri di maggioranza così come quella dei consiglieri di minoranza Zorzo ha promesso di riportare in un nuovo incontro esteso alla minoranza le novità che dovessero aprirsi sulla partita dei rifiuti: «Questo è un tema importantissimo per i nostri cittadini e sono sollevato dal fatto che su queste scelte così difficili ci sia l’unità di tutto il Consiglio. Ringrazio per la fiducia e vi aggiornerò non appena arriveranno novità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore