Dietro le quinte della politica: Claudio Bollentini presenta “Spin doctor. L’ingenuità perduta”

Sabato 16 novembre alle ore 15 presso l’Auditorium di Cairate, ex Chiesa dei Santi Ambrogio e Martino in Piazza Libertà, sarà presentata l’ultima pubblicazione dell'esperto di comunicazione

claudio bollentini

Sabato 16 novembre alle ore 15 presso l’Auditorium di Cairate, ex Chiesa dei Santi Ambrogio e Martino in Piazza Libertà, sarà presentata l’ultima pubblicazione di Claudio BollentiniSpin doctor. L’ingenuità perduta”.

Si tratta di un romanzo ambientato dietro le quinte della politica tra la prima e seconda Repubblica, ma si tratta anche di un vademecum per chi vuole capire chi sono gli spin doctor, come lavorano e come magari diventarlo. Uno strumento per riflettere sulle nuove frontiere della comunicazione e un’opportunità per comprendere meglio un settore centrale dell’attività pubblica e politica. L’intervista sarà a cura di Valentina Bolis, giornalista e responsabile della comunicazione del Gruppo Saviola.

Saranno presenti Anna Pugliese, Assessore al Bilancio, Tributi, Cultura e Pubblica istruzione e Cristina Luoni, Consigliera con Delega al Turismo e Monastero. L’evento, in collaborazione con il Comune di Cairate, è a ingresso libero.

Claudio Bollentini: nato a Milano. Laureato in Scienze politiche, è esperto di comunicazione reputazionale e crisi management, comunicazione istituzionale e politica, tecniche di influenza e creazione d’immagine. Negli ultimi anni ha dedicato ampio spazio ai nuovi media sul web e ai social network. All’inizio del 2018 ha interrotto la sua vita in trincea per prendersi un anno sabbatico per vivere in silenzio e in clima di meditazione nella comunità benedettina della Novalesa in Piemonte. Da questa esperienza è nato il suo libro “La Novalesa. Nihil sub sole novum”, (Pietro Macchione editore).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore