Indagine sulla municipalizzata, il sindaco: “Amareggiata. Venga fatta chiarezza”

La reazione del primo cittadino Mirella Cerini dopo l'esecuzione dell'arresto del direttore generale della Castellanza Servizi e Patrimonio

La fabbrica 4.0 alla Liuc

A poche ore dall’arresto del direttore generale di Castellanza Servizi e Patrimonio Paolo Ramolini accusato di peculato e truffa allo Stato, ecco che arrivano le prime reazioni politiche.

Dall’opposizione è il solito Michele Palazzo a chiedere chiarimenti all’amministrazione e al sindaco Mirella Cerini in particolare, membro del comitato di controllo, è proprio la sindaca Cerini a rilasciare una dichiarazione nella quale apprende dalla stampa dell’arresto del direttore di csp a conclusione delle indagini che erano state avviate qualche mese fa dalla Procura: «La notizia ci lascia veramente amareggiati ma, se dal punto di vista umano ci sentiamo dispiaciuti, come amministratori, se i reati a lui attribuiti dovessero essere confermati, riteniamo sia importante che la giustizia faccia il suo corso. Siamo fermamente convinti che sia necessario e doveroso mettere in atto ogni azione possibile per garantire il rispetto della Legge e delle regole della Pubblica Amministrazione, pertanto continueremo a lavorare in questa direzione e a collaborare con le Autorità competenti perché venga fatta massima chiarezza sull’operato della nostra partecipata».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.