“Investito” in viale Borri mentre aiutavo un automobilista

Luigi stava aiutando un uomo in panne quando una macchina passando di lato gli ha schiacciato un piede fratturandoglielo. Ora cerca la donna che guidava

traffico viale borri castellanza

Luigi ci scrive:

Giovedi 14/11 alle ore 17:45 circa presso viale Borri direzione Bticino, ho incontrato una Citroën C4 proveniente da via Buenos Aires che, immettendo in viale Borri direzione centro, è rimasta bloccata causa avaria bloccando la circolazione di entrambi i sensi di marcia.

Per cercare di risolvere una situazione di disagio che bloccava il  traffico, insieme a mio papà, siamo scesi dalla nostra Fiat Panda modello vecchio per spingere il veicolo e toglierlo dalla sede stradale. Durante la manovra di spinta condotta da me, mio padre e un passeggero del veicolo in avaria, un altro veicolo proveniente dal mio stesso senso di marcia (viale borri da centro direzione Bticino), per non aspettare il concludersi della manovra, ha preferito raggirare la vettura passando nella zona di fermata del bus di fronte al bar Nilo alle nostre spalle.

Durante la manovra ha sfregato il tallone e la scarpa di mio padre ed ha schiacciato il mio piede. Prontamente ho richiamato l’attenzione dell’automobilista poiché si stava allontanando senza essersi accorto di nulla. All’udire del mio richiamo ha accostato: si tratta di una ragazza sui 35 anni alla guida di una piccola utilitaria di colore nero, credo una Renault Clio modello recente. Siccome al momento il dolore accusato era di lieve intensità, non mi sono preoccupato di raccogliere alcun dato, pertanto la ragazza si è allontanata ed io mi sono concentrato sul concludersi della manovra per sbloccare il traffico.  Tempo 30 minuti però il piede ha iniziato a gonfiarsi e alle ore 19.40 presso il pronto soccorso ho scoperto la rottura del quinto metatarso. Richiedo se è possibile avere un aiuto per riuscire a rintracciare questa persona.

Grazie

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore