L’Estate di San Martino ha baciato il trentennale della Festa

La passione l'impegno di molti  ha fatto brillare, domenica 10 novembre,  il trentesimo anniversario della festa di San Martino

Festa di san Martino 2019

La passione l’impegno di molti  ha fatto brillare, domenica 10 novembre,  il trentesimo anniversario della festa di San Martino a Varese.

PREMIATO ALESSANDRO MILANI, STORICO ORGANIZZATORE DELLA FESTA

Il sole della “Estate di San Martino“, ha regalato sin dal mattino la presenza numerosa di tanti varesini, che hanno partecipato alla festa iniziata con la Santa Messa presidiata da monsignor Luigi Panighetti e che ha visto elogiato, al termine della stessa, lo storico presidente del Comitato, Alessandro Milani, al quale è stato consegnata una pergamena, letta da Angelo Monti e consegnata dal sindaco Davide Galimberti e dallo stesso monsignor. Panighetti, per l’impegno e la dedizione dedicati negli anni a favore della festa.
Festa di san Martino 2019

A RUBA IL “DOLCE MARTINO”

Il “dolceMartino” creato da Marco Maculan è andato a ruba: alle 11:30 era già terminato, così i lumini votivi dedicati dalla Cereria Bianchi alla festa che sono stati accesi durante l’arco della giornata.
La mattinata ha regalato emozioni grazie a Marco Rodari per i più piccoli, in sala Montanari, dove il “claun Pimpa” ha tenuto uno spettacolo di magia ed ha poi portato la sua testimonianza dell’ultimo viaggio sulla striscia di Gaza, coinvolgendo tutti i presenti.
Il pomeriggio è stato aperto dallo spettacolo di bolle di sapone de La Pettirossa, che ha entusiasmato i presenti con la magia delle bolle ed è poi continuato con la divertente baby dance di supereroi e principesse con “Cuorieroi”, per attendere la sfilata a cavallo, con un corteo che quest’anno ha affascinato, accolto da una gremita piazza Cacciatori delle Alpi.

TANTI GIOCHI PER I BAMBINI

La piazza dei bambini, coordinata dall’Associazione 23&20, è sempre stata affollata da bambini entusiasti ed adulti coinvolto dal maxi Mecchegno in legno, dalle costruzioni plus plus, dai libri, dai laboratori di inglese e dal classico Truccabimbi sempre gettonatissimo tra i bambini.
La risottata, a pranzo e cena, con il riso offerto da Mignone, ha servito più di 500 risotti. Le associazioni e gli artigiani hanno sorriso per la bella giornata gremita. La rappresentazione teatrale dei quadri di Alioli eseguita da “gli intervallos” e presentata da Cafarelli ha gremito la chiesetta di San Martino. Il coro Sette Laghi ha chiuso la serata, alla presenza del Presidente della Festa e dell’Assessore Ivana Perusin
Festa di san Martino 2019
Gli organizzatori, che ribadiscono l’unico e solo scopo benefico della manifestazione, ringraziano di cuore la generosità della presenza dei varesini, che hanno accolto il motto di quest’anno “gli altri siamo noi“, arricchendo la festa e festeggiando così i 30 anni di una festa che tradizionalmente unisce famiglie, adulti, bambini ed anziani, tutti stretti intorno alla figura del santo.  Lunedì 11 i festeggiamenti continuano, con i festeggiamenti liturgici dedicati al Santo della generosità.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.