I martiri varesini ricordati nel docu-film “La Battaglia di Roma 1849”

La proiezione è in programma per giovedì 21 novembre, alle ore 17,50, alla presenza di numerose autorità civili e militari

Il ricordo dei martiri del San Martino

A conclusione del 170° anniversario della Repubblica Romana, sotto l’alto patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e di Roma Capitale, giovedì 21 novembre verrà proiettata in anteprima assoluta il docu-film “La Battaglia di Roma 1849”.

La proiezione avrà luogo presso la prestigiosa sede della Biblioteca “Angelica” in Roma alle ore 17,50, alla presenza di numerose autorità civili e militari. Da un’idea di Giovanni Adducci, realizzata da Cinemart.

Importante la pagina varesina riservata ai martiri caduti sul Gianicolo: Dandolo, Daverio e Morosini, descritta nel docufilm dal presidente dell’associazione varesina “Varese per l’Italia XXVI Maggio 1859”, Luigi Barion. Inoltre parte significativa è la presenza del gruppo Carosello Storico Tre Leoni di Somma Lombardo. Un’evento, conclude Barion, che deve inorgoglire la città di Varese. Alla serata sarà presente una delegazione varesina dell’associazione risorgimentale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.