Mastini, arriva il Bressanone: chi vince si lascia la crisi alle spalle

Perso il primato, i gialloneri vogliono ripartire dopo tre sconfitte. Falcons senza successi da cinque turni. Capitan Raimondi: «Sono fiducioso». Pronte le nuove sciarpe

Mastini Varese - Appiano Pirates 8-0

Le tre sconfitte consecutive subite negli ultimi dieci giorni – contro Valdifiemme, Pergine e ValpEagle, nell’ordine – hanno stoppato la corsa di vertice dei Mastini Varese che, ora, si trovano a dover riannodare i fili con il successo nel delicato incontro casalingo contro il Bressanone. L’appuntamento è per il tardo pomeriggio del sabato (16 novembre, ore 18,30) ed è atteso con ansia e curiosità da tutti coloro che hanno a cuore i colori gialloneri.

Che il campionato fosse equilibrato lo si sapeva, ma è chiaro che – l’appetito vien mangiando – gli otto successi consecutivi della squadra di Da Rin avevano alzato di parecchio le aspettative dei tifosi che oggi devono fare i conti con una sorta di “ritorno alla realtà”. Quella cioè di un Varese forte ma non cannibale, che ha bisogno di girare a pieno ritmo in ogni occasione per evitare cattive sorprese.

«Nell’arco di una stagione, specie nell’hockey, ci sono momenti di up and down: non eravamo campionissimi prima e non siamo scarsi oggi – è il parere di Edoardo Raimondi alla vigilia del 12mo match dell’annata – Questi momenti di flessione sono un insieme di più fattori: fisici, psicologici e tecnico-tattici. Fisicamente ora non siamo al top, perché siamo partiti forte e siamo sul ghiaccio da due mesi in continuazione. Inoltre ci sono volte in cui tutto gira nel verso giusto, altre invece tutto pare andare in direzione opposta, soprattutto nei momenti chiave della partita. Non riusciamo a segnare quando è il momento di farlo e questo ci porta ad avere tanto dispendio dal punto di vista mentale. E poi, a livello tattico, prendiamo troppe penalità e quindi siamo costretti troppo spesso a difenderci con l’uomo in meno: ciò condiziona la fase d’attacco e ci fa stancare di più».

Mastini Varese - Valdifiemme 2-3
Raimondi in azione al PalAlbani / foto R. Gernetti

Il Bressanone, tra l’altro, non si annuncia come avversario morbido: i Falconi sono oggi al quinto posto, ma nelle prime giornate sono saliti fino alla terza piazza prima di perdere diversi colpi. Gli altoatesini vengono infatti da una striscia di cinque sconfitte (pur se con tre punti all’attivo) che ha complicato il loro cammino e sono dunque alla ricerca di una vittoria per svoltare. Hanno giocatori in grado di colpire come Bona, Demetz o Sottsass (anche se l’attacco non ha grandi numeri) e soprattutto appaiono solidi in fase difensiva dove solo il Merano capolista ha fatto meglio.

«Io intanto sono fiducioso – è ancora il parere di Raimondi, capitano dei Mastini – perché già in Val Pellice ho visto un Varese gagliardo, combattivo. Dobbiamo rimanere molto umili: sappiamo che le attese sono alte ma noi siamo compatti e abbiamo una formazione forte. Pensiamo a un impegno per volta e non vediamo l’ora di tornare al PalAlbani dove purtroppo abbiamo perso le ultime due gare. I successi e la crescita passano anche da momenti meno facili, come questo».

PRONTE LE SCIARPE – Per i tifosi intanto, oltre alla promozione congiunta con la Pallacanestro Varese per gli sconti sui biglietti del match (cliccate sul box sottostante), è pronta una novità. Sono infatti a disposizione le nuove sciarpe giallonere realizzate appositamente per questo campionato: si possono acquistare al banchetto del merchandising posizionato all’ingresso alla pista del PalAlbani, all’interno della porta che si trova accanto alle casse.

Basket e hockey: promozione congiunta per i tifosi

CLASSIFICA: Merano 27; Pergine 25; VARESE^ 24; ValpEagle 18; Bressanone 15; Valdifiemme^ 14; Appiano*, Alleghe 10; Caldaro 8; Como*, Unterland 7.
^ 11 partite giocate
* 9 partite giocate

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.